L'ERRORE

Assunzioni Marrucino, anche il sindaco favorevole all’annullamento degli incarichi

Di Primio: «l’analisi si potrà fare solo a fine mandato»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1621

Assunzioni Marrucino, anche il sindaco favorevole all’annullamento degli incarichi
CHIETI. Undici voti favorevoli contro 10 astenuti.


Alla fine si è chiusa così la votazione sull’ordine del giorno inerente l’annullamento «in autotutela amministrativa per palese illegittimità» degli atti dell’avviso di selezione per titoli e colloquio per il conferimento di incarichi a tempo determinato al Teatro Marrucino.
L’ordine del giorno era stato presentato da Alessandro Giardinelli dell’Udc secondo il quale il direttore Cesare Di Martino avrebbe fatto risultare le assunzioni entro il 31 dicembre 2012, nonostante «si ripercuoteranno nelle due annate successive e nei conti per il patto di stabilità", portando a termine le selezioni diversamente da quanto stabilito dal regolamento comunale».
Anche il sindaco Di Primio ha votato per l’annullamento: «non ho alcun problema», ha detto, «a chiedere al direttore amministrativo “come, quando e in che modo ha svolto i concorsi”. Sicuramente, al pari di altri, vorrò conoscere anche io la spesa per la commissione d’esame, sia perché il Comune è il maggior contribuente del Marrucino sia perché abbiamo tantissimi problemi di gestione amministrativa in ragione delle finanze disastrate ereditate».

Ma per il primo cittadino sul teatro si potrà fare un’analisi solo alla fine del mandato, «ovvero quando potremo valutare a pieno l’attività svolta». «Per il momento», ha sottolineato, «basti ricordare che la mia amministrazione ha preso in mano un teatro che aveva indubbi problemi, è ripartito con l’attività di prosa anche senza i 250.000,00 euro erogati dalla fondazione Carichieti, e ha salvato una posizione importante come il titolo di teatro di tradizione fortemente compromesso. Poiché rispondo delle mie azioni ai cittadini e al Consiglio Comunale - ha concluso il sindaco - aspetterò di analizzare ciò che è stato fatto dal Teatro Marrucino in questi due anni di autonomia o semi autonomia e dopodiché di certo non mi lascerò trascinare da una eventuale mala gestio»