SICUREZZA

Torrevecchia Teatina, «serve una stazione dei carabinieri in centro»

Soluzione «tecnicamente possibile» secondo Nando Marinucci

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2177

Nando Marinucci

Nando Marinucci


TORREVECCHIA. Due banditi mascherati ed armati di pistola irrompono in un locale pubblico per una rapina.
Questo è successo domenica sera nella tranquilla Torrevecchia. «Pazzesco. Si stanno superando oramai tutti i limiti - dichiara il consigliere comunale d'opposizione Nando Marinucci - è giunto dunque il momento di cominciare a scuotere la sensibilità delle istituzioni: quelle preposte alla garanzia della sicurezza pubblica. La garanzia di sicurezza pubblica, quella delle nostre famiglie dei nostri figli, della nostra comunità civile, è una priorità indiscutibile. La malavita sul nostro territorio proprio no».
Marinucci fa sapere che inviterà le autorità istituzionali ad intraprendere i dovuti provvedimenti «per ristabilire ordine e serenità sul nostro territorio, questi eventi criminosi bisogna stroncarli immediatamente per evitare ogni dubbio».
Il gruppo d’opposizione sin dal 2009 ha proposto il dislocamento di una stazione dei Carabinieri in centro avendo anche possibilità di offrire immobili inutilizzati come i locali del piano terra della scuola media, in disuso ma sicuramente un'ottima possibilità per accogliere una stazione di pubblica sicurezza. «Torrevecchia oramai è una realtà che conta più di quattromila abitanti», sottolinea Marinucci, «attività sociali a ridosso di quelle urbane di Chieti e Pescara e la Torrevecchia isola felice che noi viviamo adesso bisogna tutelarla. All'Amministrazione Comunale dunque rinnoviamo l'invito a farsi promotrice di questa idea».