PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Spoltore, passa l’assestamento di bilancio

Rosini: «nonostante i tagli amministrazione efficiente»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1626

Luciano Di Lorito

Luciano Di Lorito

SPOLTORE. Si è aperto con il ricordo dell’ex consigliere comunale Moreno Cascini, deceduto improvvisamente il 25 novembre scorso, il Consiglio comunale di  venerdì scorso.

Il vice sindaco Enio Rosini ha annunciato  l’intenzione, da parte di alcuni amici, di farsi promotori di una
raccolta fondi per installare, in memoria di Cascini, un sistema di  videosorveglianza per il Parco e la scuola elementare di Santa Teresa.  Nel corso della seduta sono state approvate alcune importanti delibere.
Prima fra tutte quella relativa alla variazione e all’aggiornamento del  programma triennale delle Opere Pubbliche, che vede per il 2013 il  completamento e l’adeguamento sismico della scuola media Dante Alighieri  di Spoltore (1.350.000 euro); la costruzione di nuovi loculi al cimitero di Spoltore capoluogo e in quello di Caprara per un importo  complessivo di 300 mila euro.
È stato inoltre approvato l’assestamento di bilancio, «nonostante le innumerevoli difficoltà di gestione dovute ai tagli e alla riduzione  delle spese» – ha precisato Rosini, ricordando «la puntualità e l’efficienza dell’amministrazione nell’ assolvere adempimenti  importanti, quali il bilancio di previsione e la salvaguardia degli  equilibri di bilancio».
Molto soddisfatto anche il  sindaco Luciano Di Lorito, che ha affermato: «con l’assestamento di bilancio siamo riusciti a raggiungere un accordo bonario per poter  continuare i lavori nella scuola dell’infanzia di Santa Teresa. Si  tratta di interventi necessari che non potevano, per nessuna ragione, essere lasciati in sospeso».
Nel corso della seduta è stata, poi,  approvata la delibera relativa all’estinzione anticipata del Mutuo per 2.019.000,00 euro che andrà a liberare risorse per 100 mila euro con decorrenza dal prossimo gennaio 2013, sul patto di stabilità e dunque con ulteriore capacità da parte dell’Ente di far fronte ai pagamenti, al fine di scongiurare ulteriori contenziosi.