MONTESILVANO

Bocciodromo via Chairini, «ripartono i lavori»

Di Stefano: «o si finisce o si demolisce»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1164

Bocciodromo via Chairini, «ripartono i lavori»
MONTESILVANO. Con il nuovo anno riprenderanno i lavori del bocciodromo di via Chairini.


Fa chiarezza l’assessore ai lavori pubblici del comune di Montesilvano Feliciano D’Ignazio in merito ai ritardi delle opere di completamento del bocciodromo di Via Chiarini.
Il consigliere del Pd Gabriele Di Stefano aveva presentato nelle scorse ore una interrogazione lanciando un aut aut: «o si completa l’opera o si abbatta la struttura».
D’Ignazio distingue quelle che sono le opere esterne di urbanizzazione primaria, fognature e pubblica illuminazione, («già ultimati e finanziati dall’amministrazione» da quelle interne.
«Lo stop dei lavori interni», spiega l’assessore, «è dipeso dal fatto che in bilancio, la vecchia amministrazione, non aveva previsto la somma in entrata, tra l’altro già introitata da parte dell’Ater. Ragion per cui, pur presente nelle casse comunali, tale somma è stata congelata e non liquidata alla ditta. Per quanto ci riguarda abbiamo provveduto ad introdurre a bilancio tale somma e di conseguenza, stante il patto di stabilità che ci permetterà i pagamenti dal 2013, provvederemo a liquidare le fatture e contestualmente riprenderanno i lavori».
Per quanto riguarda le opere restanti, D’Ignazio fa il punto della situazione. «L’opera ha completa copertura finanziaria, e i lavori restanti sono già appaltati: una volta superato l’empasse descritto, verrà realizzato il massetto interno, gli impianti tecnologici, gli intonaci e divisori, gli infissi e il terreno di gioco dei campi di bocce».