E' Maurizio Brucchi il sindaco più amato d'Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4968

ABRUZZO. Solo i sindaci di Teramo (Maurizio Brucchi) e di Pescara (Luigi Albore Mascia) superano la soglia del 50 per cento di gradimento da parte dei cittadini.

E' quanto emerge dalla ricerca di Monitor Città di Fullresearch che fornisce trimestralmente un sondaggio sul gradimento dei sindaci e dei servizi nelle città capoluogo. Super sindaco d'Abruzzo risulta Brucchi (Pdl) con il 57,6% di gradimento che lo fa salire al 18º posto nazionale, rispetto al 26° del semestre precedente. 25° posto, invece, per Albore Mascia (anche lui Pdl) che con un incremento dello 0,2% rispetto al semestre precedente si posiziona al 25° posto (era al 42°). L'Abruzzo, però, non compare nella classifica dei comuni più virtuosi d'Italia.

La classifica nasce dall’indagine condotta tra aprile e luglio 2010 valutando l’indice medio relativo al livello di soddisfazione espresso dai cittadini intervistati sul funzionamento di 23 servizi, ossia anagrafe-stato civile, tributi, Urp, Servizi scolastici, politiche per le imprese, sicurezza, Polizia municipale, raccolta rifiuti, pulizia delle strade, manutenzione e illuminazione stradale, verde e parchi pubblici, azienda e urbanistica, turismo, cultura e spettacolo, sport, viabilità, traffico, parcheggi, trasporto pubblico, gas, acqua ed elettricità.

E se Brucchi non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali sull'argomento, festeggia invece il Comune di Pescara. «Il territorio ha evidentemente compreso il nostro impegno», dicono dal Pdl, «e ha saputo apprezzare il ritorno alla trasparenza degli atti amministrativi. Questo risultato ci spinge a fare sempre di più e sempre meglio nell’interesse della città, con l’obiettivo di raggiungere con il sindaco il range delle prime dieci città italiane».

Nella speciale classifica dei super sindaci di Fullresearch, sono 40 coloro che superano la soglia del 55% di gradimento di cui: 22 di centrosinistra e 18 di centrodestra, 18 del nord, 5 del centro e 17 del sud. Non sono stati rilevati i dati relativi alle amministrazioni comunali andate a voto nella primavera 2010. Il sindaco più amato d’Italia è risultato essere Matteo Renzi, primo cittadino di Firenze che balza dal 15° posto, ottenuto nella precedente rilevazione, alla vetta della classifica dei super sindaci, con il 66,8% di consensi ed un +6,3 rispetto al dicembre 2009.

In questo primo semestre 2010, un altro risultato per certi versi clamoroso è quello del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che dal 22° posto sale al 3° con un consenso pari al 64,2% ed un +5,7 a pari merito con il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino che perde l’1,8. Al secondo posto, ancora con un ex equo al 65,9%, Flavio Tosi sindaco di Verona stabile rispetto allo scorso dicembre, e Peppino Vallone primo cittadino di Crotone che invece guadagna una posizione.

16/09/10 11.17