BILANCIO COMUNALE

Comune de L’Aquila, sul bilancio in arrivo 94 emendamenti

Il 25 ottobre previsto il consiglio comunale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1551

Comune de L’Aquila, sul bilancio in arrivo 94 emendamenti
L’AQUILA. Il bilancio di previsione 2012 sarà esaminato dal Consiglio comunale dell’Aquila giovedì 25 ottobre.
 La riunione è prevista alle 9.30, alla sala “Spagnoli” di palazzo dell’Emiciclo, sede del Consiglio regionale.Prima della discussione sullo strumento finanziario, l’Aula si occuperà dell’incremento delle tariffe per l’asilo nido Casetta Fantasia e per il servizio pre-interscuola, nonché del Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari. Previsti anche l’approvazione del regolamento e la determinazione dell’aliquota Imu per l’anno in corso. Oltre che il bilancio 2012 – e pluriennale 2012-2014 – del Comune, il Consiglio esaminerà anche il bilancio di previsione dell’Istituzione Centro Servizi per Anziani.In discussione anche il Piano di azione per l’energia sostenibile

Lo strumento, – il più importante per dare risposte alle richieste dei cittadini –così come predisposto viene contestato da Emanuele Imprudente, Capo Gruppo “L’Aquila Città Aperta”,

che annuncia la predisposizione di 94 emendamenti sottoscritti anche da Luigi D’Eramo (Prospettiva 2022), Davide Ferella (Tutti per L’Aquila), Vincenzo Vittorini (L’Aquila che vogliamo) e Raffaele Daniele (Udc).
«Si tratta», spiega Imprudente, «di proposte che sul fronte delle cifre forse non evidenziano dei contenuti significativi, ma hanno l’obiettivo di risolvere fattivamente alcune delle criticità della Città in settori quali la sicurezza, l’ambiente, lo sport e la povertà».
Tra gli emendamenti che saranno all’attenzione del Consiglio comunale c’è quello che prevede «l’urgenza di procedere senza indugio ad operazioni di bonifiche e messa in sicurezza della Pineta di Roio, gravemente danneggiata dall’incendio dei mesi scorsi, finanziando gli interventi illustrati nel corso della seduta di una seduta della seconda Commissione, tenutasi sull’argomento».
 L’emendamento prevedere di istituire un nuovo capitolo di spesa denominato “Bonifica e messa in sicurezza della Pineta di Roio”, con uno stanziamento complessivo di  120mila euro;

    «Inoltre», aggiunge Improdente, «stante il fatto che bisogna monitorare e controllare le opere di messa in sicurezza degli edifici danneggiati dal sisma, al fine di valutare preventivamente la necessità di intervenire per rimuovere eventuali situazioni di pericolo per la pubblica incolumità, abbiamo chiesto l’istituzione di un altro nuovo capitolo di spesa apposito, con uno stanziamento di 160mila euro. Del resto, lo stesso Consiglio Comunale, su proposta del collega Vittorini, aveva recentemente approvato un ordine del giorno proprio concernente questo aspetto della sicurezza».
    Per quanto riguarda lo sport è stata presentata una proposta di emendamento al Piano triennale delle Opere Pubbliche 2012-2014, allo scopo di favorire la realizzazione di una gradinata al campo sportivo di San Gregorio, con una spesa di 40mila euro. Ha lo stesso spirito la proposta di spostare i tralicci dell’Enel all’interno del complesso sportivo di Centi Colella, al fine di renderlo completamente usufruibile agli studenti universitari e alla città, con un impegno finanziario di 60mila euro.
«Gli stanziamenti per tali proposte», conclude i consigliere, «sono stati inseriti negli emendamenti attraverso la riduzione o l’eliminazione di spese superflue, quali, ad esempio, l’incremento che la Giunta aveva determinato per gli uffici di staff.  Confido che questi e gli altri emendamenti, che ho presentato unitamente a tanti altri Consiglieri, trovino il consenso dell’Aula, onde permettere alla città di avere un Bilancio che certo non risolve tutti i problemi, ma che contiene dei significativi elementi di concretezza che, nella versione prodotta dalla Giunta Cialente, sono del tutto assenti».