L'INTERROGAZIONE

Giulianova, il Comune perde contributo asili. Scatta l’ interrogazione

Il consigliere Gianluca Antelli ha chiesto spiegazioni al sindaco

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1333

Giulianova, il Comune perde contributo asili. Scatta l’ interrogazione
GIULIANOVA. Il consigliere comunale, Ginaluca Antelli, ha formulato un’interrogazione urgente al sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro e all’assessore alle Politiche Sociali Nausicaa Cameli, sulla questione dei contributi regionali agli asili, da cui Giulianova è stata esclusa.
Il consigliere vuole sapere che cosa è successo e quali provvedimenti l’amministrazione abbia in serbo nei confronti del responsabile.
Il contributo “Interventi a favore del sistema dei servizi educativi per la prima infanzia” pubblicato sul Bura del 4 aprile 2012 prevede lo stanziamento da parte della Regione Abruzzo di 1,4 mln di euro destinati ad incrementare i posti presso i servizi educativi per la prima infanzia e sostenere le spese di gestione dei servizi educativi e per attrezzature.
Su 50 istanze pervenute solo 37 Comuni della Regione Abruzzo hanno ottenuto l’aiuto.
Restano fuori dal finanziamento 13 Comuni. In particolare diciannove comuni riceveranno risorse per un totale di 1,1 milioni di euro per incrementare i posti presso i servizi educativi per la prima infanzia, altri diciotto comuni sono stati finanziati con complessivi 256 mila euro per il sostegno alle spese di gestione dei servizi educativi per la prima infanzia e per attrezzature.
Tra gli esclusi risulta anche il Comune di Giulianova a causa di errori formali e ritardi nella formulazione della domanda.
Sin da subito l’assessore competente del Comune di Giulianova, Nausicaa Cameli ha rassicurato i cittadini sostenedo il Comune di Giulianova avrebbe ricorso al Tar; il sindaco Francesco Mastromauro ha annunciato a mezzo stampa una immediata indagine interna per far luce sulla vicenda e per conoscere le responsabilità dell’esclusione.
«Il Comune di Giulianova, proprio a partire dall’anno scolastico in corso ha aumentato sensibilmente le rette scolastiche degli asili nido comunali», ha osservato Antelli, «quali sono gli esiti dell’ indagine interna promossa dal sindaco? Quali le responsabilità della esclusione del Comune di Giulianova? Quali sono le iniziative di carattere politico intraprese nei confronti dell’assessore competente?».
Anche altri Comuni sono intervenuti sulla vicenda dei finanziamenti agli asili. Il portavoce del gruppo consiliare del Pd Tortoreto, Mauro Di Bonaventura, ad esempio, ha chiesto come mai il suo Comune non abbia fatto richiesta per ottenere il contributo regionale a favore del sistema dei servizi educativi per la prima infanzia.