DISABILI E PA

Progetto di legge per disabili verso l’approvazione

Il progetto Vita indipendente permetterà ai disabili di ricevere le cure a casa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1341

Progetto di legge per disabili verso l’approvazione
L’AQUILA. La commissione Bilancio della Regione Abruzzo ha licenziato il progetto di legge “Vita indipendente”.

La misura, a firma del consigliere regionale Nicoletta Verì (Pdl), prevede cure ed assistenza a casa per i disabili gravi.
L’accordo è stato raggiunto su un emendamento presentato dal presidente della stessa Commissione, Emilio Nasuti. «Una risposta», ha detto, «a un’istanza che da tempo ci era stata avanzata dalle associazioni che si occupano di disabilità».
La Commissione ha stanziato un finanziamento di 200.000 euro. Il progetto ora passerà in V Commissione (Affari Sociali e Tutela della Salute) prima di approdare in Consiglio per il via libera definitivo.
La norma è già stata sperimentata con successo in altre regioni, come in Veneto, dove al disabile vengono versati 1.000 euro mensili di contributo.
In particolare il malato grave riceverà a casa gli operatori ed assistenti senza dover ricorrere al ricovero in strutture protette. Questo permetterà anche un dimezzamento dei costi di migliaia di euro al mese per il paziente.
«Oltre ai vantaggi per gli utenti», ha concluso Nasuti, «che non devono più spostarsi per le cure, ma ne possono usufruire a casa propria, questa legge contribuirà anche a creare nuove opportunità di lavoro per gli operatori del settore dell’assistenza».