POLITICA

Italia futura: sbarca in Abruzzo il movimento di Montezemolo

Il coordinatore è Giulio Cesare Sottanelli

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3097

Sottanelli

Sottanelli

L’AQUILA. E' nata Italia Futura Abruzzo, declinazione territoriale dell'Associazione Nazionale presieduta da Luca Cordero di Montezemolo.

L’associazione abruzzese è presieduta da Giulio Cesare Sottanelli, agente di assicurazione, di Roseto degli Abruzzi, coadiuvato dal direttore Gabriele Di Simone, consulente del lavoro di Teramo e dal tesoriere Daniele Di Valerio di Cermignano. Gli altri membri del consiglio direttivo di Italia Futura Abruzzo sono: Cinzia Carbone, architetto, Pescara; Ettore Cianchetti, medico, Chieti; Daniela D'Alessandro, impiegata, Montesilvano; Lino D'Alonzo, agente di assicurazione, Altino; Massimo Della Rovere, Pescara; Margherita De Nicola, dirigente, L'Aquila; Paolino Di Felice, docente universitario, L'Aquila; Antonio Forlini, dirigente, Teramo; Annarita Frullini, medico, Pescara; Matteo Muscettola, Pescara; Nicola Negri, dirigente, Avezzano; Gaetanino Paolone, informatico, Teramo; Alessandro Piccinini, avvocato, L'Aquila; Renato Piccioni, impiegato, Mosciano S. Angelo; Sandra Rosini, medico, San Giovanni Teatino; Antonello Salvi, impiegato, L'Aquila. Italia Futura Abruzzo si propone di essere, cosi' come Italia Futura Nazionale, «un luogo di aggregazione per promuovere il dibattito civile e politico sul futuro del paese e lavorera' per formulare le idee e le soluzioni che possono nascere dalla conoscenza dei problemi reali del territorio».
Italia Futura Abruzzo, spiegano gli esponenti, «rappresenta un ulteriore importante passo avanti dell'Associazione Nazionale che si sta sviluppando in tutto il Paese con l'apertura negli ultimi mesi di sedi territoriali in numerose regioni italiane: Marche, Liguria, Puglia, Toscana, Basilicata, Romagna, Piemonte, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Sardegna». La sedi di Italia Futura Abruzzo sono a L'Aquila, Teramo, Pescara e Lanciano.