LA DIRETTA

Amministrative Abruzzo. Affluenza al 70,6% (-6%). Anche a L'Aquila Pdl in picchiata. A Spoltore Di Lorito brinda: «sarò il sindaco di tutti»

Nessuno scatto degli aspiranti sindaci

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

19927

Amministrative Abruzzo. Affluenza al 70,6% (-6%). Anche a L'Aquila Pdl in picchiata. A Spoltore Di Lorito brinda: «sarò il sindaco di tutti»
ABRUZZO. ABRUZZO. Solo Spoltore riesce ad eleggere il sindaco al primo turno. Ballottaggio, invece per L’Aquila tra due settimane (Cialente contro De Matteis), Montesilvano (Di Mattia contro Musa), Avezzano (Di Pangrazio contro Cipollone), San Salvo (Magnacca contro di Stefano) e Ortona (D’Ottavio contro Di Martino).

E’ attesa per i dati sull’affluenza. Fino a ieri sera si era registrato un lieve calo rispetto alle rilevazioni della tornata precedente.

15.24 – A SPOLOTRE AFFLUENZA A PICCO
A Spoltore l’affluenza alla chiusura dei seggi è pari a 66,2%, -12punti percentuali rispetto alle votazioni precedenti. 

15.30 – AFFLUENZA L’AQUILA IN CALO
A L’Aquila, per la prima votazione per il rinnovo del consiglio comunale post sisma l’affluenza alle urne alle 15 di oggi è stata del 72,41%, più bassa di quella di cinque anni fa quando raggiunse il 79,03%.

15.37 - ANCHE A SAN SALVO AFFLUENZA IN CALO
L'affluenza alle urne a San Salvo si ferma al 75,83% contro l'81,29 della tornata precedente.

15.46 – ANCHE ORTONA AFFLUENZA IN CALO
Per le elezioni amministrative di Ortona, alle 15 di oggi (chiusura delle urne) ha votato il 68,6% degli aventi diritto contro il 74% della tornata precedente.

16.00 - AVEZZANO AFFLUENZA A - 5%
Ad Avezzano alla chiusura dei seggi l'affluenza ha raggiunto il 78,7%, - 5% rispetto alle votazioni precedenti.

16.06 - ANCHE MONTESILVANO IN CALO
A Montesilvano ha votato il 66,6% dei cittadini aventi diritto contro il 75,1% della volta scorsa dopo l'interruzione brusca dell'amministrazione Cantagallo fermata dagli arresti.

16.09 -  A PIETRACAMELA (TE) IL PRIMO SINDACO
E’ stato eletto a Pietracamela il primo sindaco a 60 minuti dalla chiusura dei seggi. Ha vinto Antonio Di Giustino (Lista civica insieme) con 140 voti (56,2%) che ha battuto lo sfidante Paolo Di Furia (lista civica Pietracamela) che ha raccolto 109 voti (43,7%). 3 le schede nulle.

16.14 -  A CAPORCIANO ELETTO CASSIANI

E’ stato eletto a Caporciano (Aq) il sindaco Ivo Cassiani (Lista civica Due Torri) con 108 voti (67,5%%) che ha battuto gli sfidanti Massimo Leone (Tre spighe), 51 voti e 31,8% delle preferenze  e Bruno Casale (lista Uniti con voi) che ha preso solo 1 voto. 3 le schede nulle.

16.26 – CIVITELLA ALFEDENA INCORONA L’UNICO CANDIDATO SINDACO

A Civitella Alfedena ha vinto Flora Viola della lista Insieme per Civitella. Viola ha preso il 10’% delle preferenze ovvero 170 voti. 15 le schede bianche e 15 quelle nulle. 304 i potenziali elettori, 200 i votanti.

16.30 – SANT’EUSANIO FORCONESE (AQ)
Giovanni Berardinangelo della lista civica Progetto Futuro batte con 221 voti (71,52%) Dario Bologna (lista civica paese vivo) che si ferma ad 88 voti (28.47%); 3 le schede bianche e 3 quelle nulle.

16.35 – A MONTELAPIANO (CH) VINCE ARTURO SCOPINO

A Scopino (Mpa) sono bastati 49 voti (66,2%) per la vittoria. Ha battuto così Giovanni Nero (lista civica Autonomia e Libertà) che ha ottenuto 17 voti (22,9%) e Nicola Scarizza (lista civica legalità) 8 voti (10,8%). Nessun voto per Monica Salvi; 1 scheda bianca.

16.45 - BARREA, VINCE SCARNECCHIA
A Barrea (Aq) ha vinto Andrea Scarnecchia della lista civica "Intesa democratica" con 368 voti (67,6%). Ha battuto cesare Campana della lista civica "partecipiamo per Barrea" che ha invece ottenuto 166 voti (32,35%). Tre le schede bianche, 3 quelle nulle.

16.52 - FEDERICO MOCCIA E' SINDACO DI ROSELLO
A Rosello ce l'ha fatta lo scritto Federico Moccia che ha raccolto 142 voti, 89,87%. Ha battuto così lo sfidante Salvatore Masciotra della lista Rosello nel cuore. Bassissima l'affluenza: appena il 26,7% dehgli aventi diritto. Tre le schede bianche. 10 quelle nulle.

17.20 – A BRITTOLI (CH) VINCE DOMENICO VELLUTO

Domenico Velluto della lista civica insieme per Brittoli ha vinto con 133 voti (52,9%).

17.21 – A GAMBERALE VINCE BUCCI
Maurizio Bucci della lista civica Insieme è stato eletto con 135 voti (71,5% delle preferenze). Bassa l’affluenza che si è fermata al 31,9%.

17.22 – A LETTOPALENA VINCE DE VITIS

Carolina De Vitis con 153 voti (57,7%) ha battuto la sfidante Cinzia Di Iorio della lista civica Nuovi Orizzonti.

17.30- ROIO DI SANGRO (CH)
A Roio di Sangro ha vinto Sabatino Ramondelli di Mpa con 71 voti (92,2%)

17.32 BISENTI (TE)
A Bisenti ha vinto Enzino De Fabis della lista civica La Fonte con 811 voti e il 60,9% delle preferenze

17.50 – GIOIA DEI MARSI (AQ)
A Gioia dei Marsi ha vinto Gianclemente Berardini della lista civica Libertà e progresso con 814 voti (58,7% delle preferenze).



17.51- LECCE DEI MARSI (AQ)
A Lecce dei Marsi ha vinto Gianluca De Angelis della lista civica Futura con 635 preferenze (53,5%).

17.55 –VILLA CELIERA (PE)
A Villa Celiera ha vinto Francesco Oreste Di Lorenzo della lista civica Progetto Futuro con 300 voti (53,09%)

17.59 – CAMPO DI GIOVE (AQ)
A Campo di Giove l’ha spuntata Giovanni Di Mascio della lista civica Nuovi Orizzonti con 417 voti (63.5%)

18.10 – MONTEREALE (AQ)

A Montereale è stato eletto Massimiliano Giorgi della lista civica Indipendente con 1.015 voti (53,4%).

18.11 – MORINO (AQ)
A Morino è stato eletto sindaco Roberto D’Amico della lista civica Presente e Futuro con 639 voti (56,4%).

18.12 – PENNA SANT’ANDREA (TE)

E’ stato eletto Antonio Fabri della lista civica un impegno per il futuro con 660 voti (58,5%).

18.23 – CIALENTE A L’AQUILA RECUPERA
Recupera la corsa il sindaco uscente de L’Aquila Massimo Cialente (Pd) in difficoltà dopo le prime sezioni scrutinate si era visto addirittura doppiare dal candidato Giorgio De Matteis (Mpa). Ma a 3 sezioni scrutinate su 81 torna in vantaggio con il 43,6% dei voti. L’avversario si ferma al 29,8%. Sono state conteggiate fino a questo momento meno di 300 schede e la sfida è ancora tutta da giocare.

18.59 – CIALENTE CRESCE ANCORA
Al momento, dopo 4 sezioni scrutinate su 81 il sindaco uscente Massimo Cialente sfiora il 50% delle preferenze con un 49,03. De Matteis lo rincorre e sta al 27,1%.

19.04 – ELETTI ANCORA ALTRI SINDACI
A Pescasseroli ha vinto Anna Nanni della lista civica ‘Pescasseroli che vorrei’ con 772 voti. 51,7%. A Rocca di Mezzo ha vinto Mauro di Ciccio della lista civica ‘Unità e progresso’ con 606 voti (86,2%). A Rocamontepiano (Ch) ha vinto Orlando Donatucci della lista civica ‘Crescere in libertà’ con 891 voti (72%). A Castiglion Messer Marino ha vinto Emilio Di Lizia con la lista civica Uniti per Castiglione ha ottenuto 1051 voti con 88,4%.

19.14- LUCO DEI MARSI ED ALTRI
A Luco dei Marsi ha vinto Domenico Palma della lista civica Luco Futura. Palma ha raccolto 2.106 voti per un totale di 57,6% di preferenze. A Castelguidone (Ch) ha vinto Donato Sabatino della lista civica Alternativa con il 56,2% delle preferenze. Ad Arielli (Ch) ha vinto Luigi Cellini della lista civica Nuova Arielli con il 58,2% delle preferenze. Ad Alanno (Pe) l’ha spuntata Vincenzo De Melis della lista civica Continuità e rinnovamento (60%). A Torricella peligna Antonio Teti (60,3%) della lista civica l’Alternativa per Torricella.

19.35- SCAFA

A Scafa ha vinto Maurizio Giancola della lista il bene di Scafa con 1.067 voti (42,2%).

19.36- TOLLO

A Tollo vicne Angelo Radica della lista civica Progetto Tollo. Radica raccoglie 1.720 (58,1%) contro i 1.240 del suo avversario Achille Palladini. A Cappadocia (Aq) ha vinto invece Lucilla Lilli della lista civica Insieme per crescere (60,8%).

20.04 - ANCHE A L'AQUILA PDL IN PICCHIATA
Anche se le sezioni scrutinate sono appena 11 su 81 la debacle del Pdl emerge pure a L'Aquila. Il partito di Alfano, infatti, presente con una lista civica di appoggio, raggiunge l'8,36%. Nelle prime elezioni del post terremoto, nel capoluogo di regione si profila un ballottaggio tra il sindaco uscente Massimo Cialente, del Pd, e il vice presidente del Consiglio regionale Giorgio De Matteis, referente abruzzese dell'Mpa. Attualmente la coalizione di Cialente si attesta al 39,69%, quella di De Matteis, che comprende anche l'Udc, registra il 30,66% dei consensi.

20.36 - ATESSA CICCHITTI SCONFIGGE BORRELLI

Nicola Cicchitti è stato confermato per il secondo mandato consecutivo sindaco di Atessa. Ha sconfitto per 91 voti Luigi Scriolli Borrelli, ex direttore del Tg1. Cicchitti si è candidato con la lista civica Liberatessa, espressione del centrodestra, ottenendo 3.337 voti (46,5%; mentre Borrelli, per la lista di centrosinistra Movimento per Atessa Unita, ha avuto 3.246 voti (45,23 %). Il terzo candidato sindaco, Luigi Marcolongo, con la lista Alternativa Popolare, ha ottenuto 594 voti (8,28 %). Il consiglio comunale di Atessa sarà composto da 16 consiglieri.

20.43 – GLI ULTIMI SINDACI DEI COMUNI MINORI
A Giuliano Teatino ha vinto Nicola Andreacola con il 58% di preferenze. A Martinsiocuro è stato eletto sindaco Paolo Camaioni della lista civica Città Attiva con il 34,7%. A Pratola Peligna ha vinto Antonio  De Crescentiis della lista civica Vivere Pratola con il 51,2 %. A Ripa Tetina è stato eletto sindaco Ignazio Rucci della lista civica Ripa Nostra con il 58,2%. A Roccascalegna ce l'ha fatta Domenico Giangiordano della lista civica domani per Rocascalegna con il 58,5%. Rocca Catenaro è stato eletto sindaco a San Vito Chietino con la lista civica nuova Alleanaza (38,3%) A Trasacco vittoria per Mario Quaglieri con il 55,6%. A Balsorano ce l'ha fatto Mauro Tordone della lista Balsorano Unita con i l55% delle preferenze.

21.40 – DI LORITO VERSO LA VITTORIA
A meno di 5 sezioni mancanti Luciano di Lorito (centrosinistra) si avvia verso la vittoria al primo turno con il 51,12% dei voti e ben 3.588 preferenze, al momento. Il Partito Democratico ha preso 3 volte i voti del Pdl e si conferma il primo partito della città. Marina Febo candidata del centrodestra al momento ottiene il 27,6% delle preferenze; 8,5 per Zampacorta, 8,2% per spatola Mayo.

22.05 – DI LORITO: SARO’ IL SINDACO DI TUTTI
Di Lorito festeggia: «è stata una campagna elettorale dura ma sono molto felice. Speravo di farcela al primo turno, ho incrociato le dita. Ripartiamo da una squadra nuova e da persone che hanno esperienze». Di Lorito ha assicurato che Spoltore sarà «protagonista della città metropolitana»: «sarò il sindaco di tutti, anche di quelli che non mi hanno votato».

22.16 – PD: «PREMIATO NOSTRO DINAMISMO, PDL IN CRISI»

«Ci prepariamo ai ballottaggi con un margine di vantaggio che va dai dieci ai venti punti in tutte le citta', acclarando un dato inequivocabile: e' stato premiato il dinamismo del Partito democratico d'Abruzzo, la capacita' di stringere alleanze con le parti piu' attive della societa', intercettando e interpretando la voglia di cambiamento. La generosita' dei candidati sindaci e' stata rafforzata dalla passione di candidati consiglieri e semplici militanti che dimostrano il buon lavoro svolto in questi anni». Lo afferma il segretario regionale del Pd Silvio Paolucci. 

23.01 - DE MATTEIS CONTENTO:«SI VA AL BALLOTTAGGIO COME PREDETTO»
«Se lo aspettavano tutti, forse esclusi Cialente e Benedetti che per settimane abbiamo sentito blaterare di vittoria al primo turno». Ha detto il candidato sindaco del movimento L'Aquila Città Aperta, Giorgio De Matteis.
«Mi pare che gli aquilani abbiano già dato un primo responso, non c'é stato un successo immediato, anzi, si va al ballottaggio come noi abbiamo sempre detto e la forchetta tra le due coalizioni si sta sempre più stringendo - ha continuato De Matteis -. E' il primo segnale che ci eravamo prefissi, adesso lavoreremo perché tutta la città che crede al cambiamento possa unirsi di fronte a questa possibilità. Avrei piacere che le migliaia di aquilani che non ci hanno votato possano farlo al ballottaggio».

12.04 – LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO DI SCAFA
«Da oggi Scafa potrà voltare pagina attraverso l’operato di un’amministrazione cittadina sobria, coesa, competente, umile, un’amministrazione normale, capace di riconoscere dignità alle persone e alle cose. Un impegno che intendiamo portare avanti da subito grazie alla fiducia che i nostri concittadini ci hanno accordato». Lo ha dichiarato il neosindaco di Scafa Maurizio Giancola, avvocato, 53 anni, sposato con tre figli, in merito alla propria vittoria alle elezioni comunali di Scafa. La lista n. 1 ‘Il Bene di Scafa’ ha ottenuto 1.065 preferenze, contro la lista n. 2 ‘Scafa Città’ con 913 voti e la lista n. 3 ‘Scafa c’è’ con 547 voti.