AMMINISTRATIVE 2012

A Montereale solo una lista di centrosinistra

Raggiunto un accordo importante

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1723

A Montereale solo una lista di centrosinistra
MONTEREALE. Il centrosinistra si presenterà con una lista unica. Una lista unita intorno al nome di Lucia Pandolfi dell'Idv come candidato sindaco, a quello di Pierpaolo Pietrucci del Pd come vice sindaco e con esponenti del centro sinistra e della società civile.

Lo annunciano, in una nota congiunta, gli stessi Pandolfi e Pietrucci che parlano di «un risultato cercato e ottenuto in nome del rilancio di Montereale e del buon governo, dopo due commissariamenti consecutivi, che hanno messo in ginocchio questo centro nevralgico dell'Alta Valle dell'Aterno, determinati dalla presenza di liste civiche 'trasversali'».
«E' arrivato il momento - dicono - di fare chiarezza e di improntare l'agire politico alla trasparenza e alla coerenza istituzionale e amministrativa. La politica deve tornare alla serietà e a quei valori in grado di attrarre e motivare le giovani generazioni, così come è sempre accaduto nell'Alta Valle dell'Aterno. Un obiettivo che si raggiunge solo se alla guida del Comune più grande e rappresentativo, vale a dire quello di Montereale, siede una compagine di maggioranza che amministri con lealtà e competenza e, dall'altra parte, un'opposizione coerente. Entrambe unite nel lavorare insieme per costruire un futuro migliore per questo territorio e per i suoi abitanti, soprattutto i più giovani, e per avvicinare di nuovo cittadini e istituzioni. Per questa ragione abbiamo deciso di candidarci come sindaco e come vice sindaco, una scelta che comporterà anche un risparmio per le casse dell'ente, poichè le rispettive indennità di amministratori non sarebbero cumulabili con quelle, che già ricopriamo, di consiglieri provinciali».
La lista, "Montereale nel cuore", si compone di quattro donne, compresa la candidata sindaco, e di tre uomini, di cui due sotto i quarant'anni. Questi i nomi: Lucia Pandolfi, Sandra De Santis, Noris Canofari, Grazia Nervegna, Pierpaolo Pietrucci, Paolo Corona, Ubaldo De Vecchis. «Una scelta di campo, da parte del centro sinistra - concludono Pandolfi e Pietrucci - che si propone di affrontare il futuro e le sue sfide con un nuovo entusiasmo e con motivazioni vere».