POLITICA

Spoltore, Rosica dice addio all’Idv

E accusa:«nei miei confronti ostracismo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2872

Spoltore, Rosica dice addio all’Idv
SPOLTORE. A ridosso delle elezioni amministrative 2012 a Spoltore, Fabio Rosica (Idv) ha rassegnato le sue dimissioni da membro del direttivo provinciale rinunciando al tesseramento (peraltro già rinnovato) per l’anno 2012.
Alla base della “rinuncia” una serie di motivazioni politiche e di principio. «Addio al partito, sì all’impegno civico», l’annuncio di Rosica.

«Per il sottoscritto non ci può essere nessun futuro nell’Idv», con queste parole il politico ha spiegato la sua decisione.
La candidatura a sindaco di Luciano Di Lorito in vista delle elezioni amministrative di maggio non rappresenta, secondo l’ormai ex dipietrista, «un cambiamento, in quanto Di Lorito prima di approdare all’Idv non ha incarnato la discontinuità con il passato, cosa di cui invece la realtà spoltorese avrebbe bisogno».
Rosica ha dichiarato di essere stato bersaglio di un ostracismo personale a più riprese dai dirigenti locali che avrebbero sempre dimostrato di non apprezzare le sue qualità «che stranamente in altri settori (in qualità di presidente dell’associazione espressione Libre e funzionario dell’area di staff della direzione Provinciale dell’agenzia delle Entrate di Pescara) sono state tenute in considerazione».
Ma non si è perso d’animo ed ha annunciato che continuerà la sua battaglia di legalità insieme agli amici di sempre.
«Ritengo più importante questa sfida», ha concluso, « degli interessi dei singoli e delle elezioni da vincere ad ogni costo».
L’ingresso di Rosica nell’Idv è avvenuto nell’ottobre 2002. Subito dopo nel 2003 si è candidato alle amministrative di Pescara, ottenendo 89 voti (5° posto di lista). Nel 2004, poi,viene scalzato come segretario proivinciale del partito da Bruno Celupica. Nel 2011 quando Celupica si è dimesso da segretario provinciale Alfonso Mascitelli ne ha assunto l’incarico ad interim fino a gennaio di quest’anno quando sarebbe stato celebrato il nuovo congresso.
Ad oggi, ha tuonato Rosica «a febbraio il congresso non è stato ancora celebrato e non lo sarà prima delle elezioni di maggio. Costantini ne pone il veto in quanto potrebbe disturbare i candidati sindaci dell’Idv a Montesilvano (Attilio Di Mattia ) e Spoltore Di Lorito, nonostante gli stessi componenti del Direttivo e lo stesso Mascitelli non siano d’accordo».
Intanto tra i candidati alle elezioni a Spoltore anche il Movimento 5 Stelle si è fatto avanti con un proprio candidato sindaco. Si tratta di Carlo Spatola Mayo, di 51 anni, ingegnere ambientale.