PRIMARIE

Ortona: al via le primarie del centrodestra

L’ok dal coordinatore regionale Pdl Filippo Piccone

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2097

Il senatore Piccone

Il senatore Piccone

ORTONA. Si terranno domenica 11 marzo le elezioni primarie per la scelta del candidato sindaco del Pdl.

Lo ha deciso il coordinatore regionale del Pdl, Filippo Piccone, d’intesa con il senatore Fabrizio Di Stefano. Dal Pdl: «seguiremo il regolamento».

Per il dopo Nicola Fratino si sono  schierati Remo Di Martino,  il direttore generale del Comune Giulio Napoleone ed il presidente del Consiglio Tommaso Cieri. Proprio Tommaso Cieri, uno degli aspiranti alla carica di sindaco aveva sollecitato giorni fa le primarie chiedendo agli organi regionali del Pdl abruzzese, Filippo Piccone e Fabrizio Di Stefano, di fissare la data, anche perché il Coordinamento Regionale, nella sua ultima riunione, si era espresso in tal senso. Cieri ricordava che il regolamento delle primarie, fatto dall’onorevole Mario Valducci, regola la data di svolgimento delle primarie in un lasso di tempo compreso tra i 180 ed i 60 giorni prima del voto. E la risposta non si è fatta attendere.

Secondo il regolamento nazionale del Pdl le votazioni si svolgono in una sola giornata ed il numero dei seggi da costituire dovrà tenere conto del numero degli aventi diritto e in ogni caso prevedere almeno un seggio ogni 10.000 aventi diritto. Le elezioni si tengono con sistema maggioritario semplice (vince chi ha un voto in più) e se nessun candidato supera il 30 per cento dei votanti la scelta spetta all’ufficio di presidenza del partito secondo le norme dello statuto e del regolamento.

Quanto allo scandalo delle tessere false che ha travolto il Pdl (risultavano iscritti avversari politici, defunti e soprattutto un sacco di persone normali inconsapevoli della loro militanza), Giuseppe Granata del Pdl ha chiesto rassicurazioni a Piccone. «Le regole dell’ onorevole Alfano meritocrazia, regole, trasparenza esistono anche nel Pdl abruzzese?», domandava il pidiellino.

«Mi sento in dovere di tranquillizzare l´amico Granata», rispondeva Piccone, «ribadendo che il Pdl, a livello nazionale, regionale e locale, seguendo le indicazioni del Segretario  Nazionale Alfano, si sta avviando verso una nuova stagione che si caratterizza, tra l’altro, con il rispetto delle regole».