AMMINISTRATIVE 2012

Ortona, amministrative 2012. Tommaso Cieri (Pdl) preme per le primarie

Fervono i preparativi in casa centrodestra

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2830

Il sindaco Nicola Fratino

Il sindaco Nicola Fratino

ORTONA. La corsa alle elezioni amministrative 2012 di Ortona è partita. Gli aspiranti alla poltrona del sindaco Nicola Fratino sono pronti ma ci sono ancora dettagli da definire.


In casa centrosinistra le elezioni primarie hanno scelto come candidato sindaco il Pd Enzo D'Ottavio che ha scalzato gli avversari Patrizio Marino, Enzo Tucci, Vincenzo D’Ottavio e Giannicola Di Carlo ottenendo 1.317 preferenze. Erano stati Sel, Pd, Rifondazione, Verdi e Socialisti a dare vita al comitato per le primarie 2011 per sottoporre alla scelta degli ortonesi (il 13 novembre), una rosa di candidati.
Nel centrodestra l’attesa regna sovrana e si reclamano le primarie. Per il dopo Nicola Fratino è schierato Remo Di Martino. Ma ci sono anche il direttore generale del Comune Giulio Napoleone ed il presidente del Consiglio Tommaso Cieri.
Giuseppe Granata del Pdl avanza la candidatura di Tommaso Cieri. «Da capogruppo Pdl prima e da presidente del Consiglio Comunale poi», dice , «Tommaso Cieri si è sempre mostrato moderato ed attento alle istanze di tutti i consiglieri, salvaguardando la compattezza del gruppo di maggioranza. Solo l’istituto delle primarie può decidere democraticamente il candidato sindaco di Ortona».
Ed è proprio Tommaso Cieri a sollecitare le primarie chiedendo agli organi regionali del Pdl abruzzese, Filippo Piccone e Fabrizio Di Stefano, di fissare la data, anche perché il Coordinamento Regionale, nella sua ultima riunione, si era espresso in tal senso. Cieri ricorda che il regolamento delle primarie, fatto dall’onorevole Mario Valducci, regola la data di svolgimento delle primarie in un lasso di tempo compreso tra i 180 ed i 60 giorni prima del voto.
«Alla luce di tutto ciò», conclude Cieri, «ritengo che questo sia anche un modo utile per presentarsi uniti al voto dato che i candidati, accettando di partecipare alle primarie, si impegnano a sostenere, poi, il vincitore delle stesse».
In corsa alle amministrative di primavera 2012 oltre alle classiche centrodestra e centrosinistra potrebbero affacciarsi anche le liste civiche. Si parla della lista civica «Città Nostra» del consigliere comunale Franco Musa e della lista civica Arca (Argomenti per cambiare).