LANCIANO

Lanciano, Caporale scrive a Pupillo: «più tempo per pagare tre anni arretrati Ici»

Richiesti dai 6 ai 24 mesi in più

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1743

Lanciano, Caporale scrive a Pupillo: «più tempo per pagare tre anni arretrati Ici»
«Più tempo a disposizione per pagare tre anni di Ici arretrati».


LANCIANO. «Più tempo a disposizione per pagare tre anni di Ici arretrati».
E’ la proposta del consigliere comunale Alex Caporale al sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, all’assessore alle Finanze, Valentino Di Campli, al direttore del settore Finanze Paolo D’Antonio.
«Una misura di favore» chiesta all’amministrazione,«sia per le inadempienze passate sia per venire incontro alle difficoltà economiche dei cittadini in tempi di crisi».
Le tre rate Ici da pagare riguardano i terreni diventati edificabili in seguito all’approvazione del Piano Regolatore Generale del dicembre 2008 e si riferiscono, quindi, agli anni 2009, 2010 e 2011.  Arretrati, dovuti alle inadempienze dell’amministrazione comunale che non ha informato tempestivamente i contribuenti dell’adozione del Piano Regolatore nel 2008 e quindi del dovuto pagamento della tassa.
Il pagamento delle tre annualità deve essere corrisposto entro 240 giorni dalla ricezione della raccomandata da parte del Comune di Lanciano e si può ripartire, per comodità, in tre rate (30, 120 e 240 giorni) con lo sconto di un terzo sull’importo dovuto.
In aggiunta a questo, Caporale chiede un’ulteriore dilazione dei tempi di pagamento, dai 6 mesi, ai 12, 18, 24 mesi in più.
«Chiedo ben oltre i 240 giorni già concessi»,dice il consigliere,«per il pagamento dell’Ici per i tre anni precedenti, al fine di andare ulteriormente incontro ai tanti cittadini che purtroppo in questo particolare momento per l’intero Paese, incontrano serie e reali difficoltà per l’adempimento».