Pio Rapagnà si candida sindaco di Roseto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4295

ROSETO DEGLI ABRUZZI. Pio Rapagnà prossimo sindaco di Roseto? L'ex parlamentare ha dato la propria disponibilità per una candidatura la prossima primavera.


Un nome conosciuto in città che verrebbe sostenuto dalla “storica” Lista Civica promossa dal Comitato Città per Vivere, e che si annuncia aperta a tutte le altre espressioni locali della società civile ed alle associazioni del Volontariato culturale.
L'intenzione primaria è una «cambiare l'attuale classe politica e ripartire da zero», con un front man che comunque si è già seduto in Parlamento.
Pio Rapagnà, nel corso del suo intervento, ha chiesto però un «impegno sincero, trasparente e senza conflitti di interesse, a tutti coloro» che si candideranno alle prossime Elezioni Amministrative, richiamando l'attenzione su alcuni problemi, da anni irrisolti, ma «strategici e fondamentali» per il futuro di Roseto e per la qualità della vita dei suoi abitanti.
Il Comitato Città per Vivere ha diffuso un volantino gigante con il quale ha esposto una prima bozza di programma, confermando e rilanciando con ancora più forza il proprio impegno per la Variante alla Statale 16 Adriatica, il Piano del traffico con i parcheggi, la pista ciclabile ed i percorsi pedonali protetti, la utilizzazione dell'Autoporto di Santa Lucia e il suo collegamento ferroviario con Roseto e con i nuclei artigianali e industriali, lo spostamento delle tante “antenne selvagge” e lo smontaggio della “Torre tralicciata” di 35 metri installata nel Centro storico di Montepagano.
Il Comitato Città per Vivere ed il candidato a sindaco proposto, hanno preso l'impegno ad effettuare iniziative pubbliche e consultazioni di base in tutti i quartieri e le frazioni di Roseto, per elaborare «in modo partecipato, e presentare alle elezioni comunali della prossima primavera, un programma migliore e alternativo rispetto a quello di coloro che, in questi anni trascorsi, hanno ridotto Roseto ad una città invisibile e invivibile sotto diversi aspetti e punti di vista».

28/06/2010 18.18