Fondi Fas, Coletti e D'Amico chiedono consiglio provinciale straordinario

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2773

CHIETI. Correre ai ripari prima che sia troppo tardi: lo chiedono i due esponenti del Pd, Camillo D'Amico e Tommaso Coletti.

I consiglieri del centrosinistra  alla Provincia di Chieti hanno così richiesto al presidente della provincia ed al presidente del Consiglio Provinciale  una convocazione straordinaria del Consiglio.
Da discutere, secondo l'opposizione, l'approvazione di un documento con il quale la Provincia di Chieti chiede alla Regione Abruzzo di inserire nel nuovo piano PAR-FAS che sarà rimodulato a seguito delle osservazioni del Governo Nazionale, due importanti interventi strategici che riguardano il nostro territorio: la realizzazione della pista ciclopedonabile  il cui progetto è stato già redatto ed il cui costo si aggira intorno a 46 milioni di Euro e la realizzazione del Campus Tecnologico in val di Sangro  il cui progetto è pronto ed il cui costo si aggira intorno agli ottanta milioni di Euro.
Dopo le critiche arrivate nei giorni scorsi dal Minstero perchè i soldi non sarebbe stati spesi in modo adeguato il Pd chiede di correre ai ripari.
Entrambi i progetti, secondo i consiglieri di centrosinistra, «hanno le caratteristiche e le finalità indicate dal Governo nazionale. La realizzazione di entrambi ha una funzione strategica per lo sviluppo del turismo e della crescita del settore dell'Automotive, non solo per la Provincia di Chieti, ma per l'intera Regione Abruzzo. Gli stessi progetti si coniugano tranquillamente con l Quadro di Riferimento Regionale e con le linee di sviluppo nazionale. Per queste ragioni, dichiarano gli esponenti della minoranza, siamo convinti che una occasione del genere va colta al volo per dare una svolta positiva alla nostra economia in un particolare momento di crisi profonda che genera tanta preoccupazione ai rappresentanti delle istituzioni ed a tutti i cittadini».
«L'amministrazione di centrodestra alla Provincia», continuano Coletti e D'Amico, «ha completamente sottovalutato l'importanza e l'utilità dei Fondi FAS, ignorando tutta la programmazione precedentemente concertata, subendo passivamente la nuova impostazione della Giunta Regionale del Governatore Chiodi fuori da ogni logica strategica e di sviluppo. Oggi si offre alla maggioranza di centrodestra in Provincia una possibilità di ripensamento. Speriamo colgano l'occasione nell'interesse delle nostre comunità».

23/04/10 13.31