Lanciano, lavori via Cappuccini. Bomba: «non voglio polemiche strumentali»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4814

LANCIANO. Sono partiti ieri i lavori di riqualificazione in viale Cappuccini.

Ad annunciare l'inizio degli interventi è l'assessore ai Lavori Pubblici Paolo Bomba il quale sottolinea anche l'importanza del regolamento relativo all'uso del suolo pubblico che dovrà limitare i danni al manto stradale.
«L'approvazione di questo importante strumento è un significativo passo in avanti per evitare i danni, il degrado e soprattutto il cattivo ripristino del suolo» continua Bomba «non accetto le polemiche strumentali di questi giorni da parte dell'opposizione di centro sinistra, per questo intendo fare ulteriore chiarezza su alcuni punti».
«Innanzi tutto questo regolamento non è stato votato dai consiglieri di minoranza, i quali, hanno perso così una ulteriore occasione per fornire un contributo a rendere la nostra città più vivibile, proprio qualche giorno fa, gli stessi, si sono prodigati nel lanciare accuse in merito alle cattive condizioni del manto stradale cittadino, un comportamento che alla luce dei fatti risulta essere a dir poco incongruente».
«Per quanto concerne invece le lamentele da ascrivere sempre all'opposizione di centrosinistra», continua l'assessore ai Lavori Pubblici, «relative ai tempi lunghi per l'istallazione dei sistemi di video sorveglianza e messa in sicurezza nello stadio G.Biondi, bisogna dire che sei mesi per reperire le risorse, redigere un progetto, appaltare ed eseguire i lavori, credo che siano da considerarsi tempi record, sfido chiunque ad affermare il contrario».
Rispetto ai tempi lunghi (3 anni) per i lavori relativi alla riqualificazione della Scuola di Madonna del Carmine l'assessore chiosa così: «Certo 3 anni non sono certamente pochi, i lavori hanno subito notevoli ritardi derivanti dall'adeguamento in corso d'opera in ordine alle normative antisismiche».

16/03/2010 8.56