Il sindaco di Sulmona azzera la giunta: già riassegnate le deleghe

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6859

SULMONA. Contrasti nel Pdl per le candidature alle prossime elezioni provinciali? Sta di fatto che la frattura all'interno della coalizione del centrodestra è stata insanabile fino a portare il sindaco di Sulmona ad azzerare la giunta.
Fabio Federico, questa mattina ha inviato la comunicazione ai sei assessori ormai ex.
Da quanto si è appreso la decisione sarebbe legata ai contrasti che gli esponenti del centrodestra locale, sindaco in testa, ma soprattutto gli esponenti che facevano riferimento ad alleanza Nazionale, compreso il sindaco, avrebbero avuto con i vertici del Pdl regionale per quanto concerne le candidature alle prossime consultazioni provinciali.
Nella fattispecie a Sulmona non è stata gradita l'imposizione di un candidato che non era stato concordato con gli esponenti locali.

26/02/2010 12.57

GIA' NOMINATA NUOVA GIUNTA

E' durata solo 24 ore la crisi politica avviata ieri dal sindaco Fabio Federico con l'azzeramento della sua giunta. Questa mattina il primo cittadino ha provveduto a nominare il nuovo esecutivo confermando cinque assessori su sei della passata giunta: è rimasto fuori il vicesindaco con delega all'Urbanistica e all'Ambiente, Palmiero Susi. Il sindaco ha inoltre deciso di non assegnare nessuna delega, lo farà dopo le elezioni provinciali. Ha provveduto a nominare solo il vicesindaco che sarà Enea Di Ianni (Pdl). Fino all'assegnazione delle deleghe il sindaco provvederà ad incaricare di volta in volta ogni singolo assessore su specifici incarichi e progetti. Gli altri assessori sono: Lorenzo Fusco (Pdl), Mauro Tirabassi (Pdl), Nicola Guerra (Pdl) Giuseppe Schiavo (Udc).
27/02/2010 12.50