Il Psi affila le armi per la campagna elettorale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2731

PESCARA. Si è svolta a Pescara la riunione di insediamento della Direzione Regionale del Psi.

All'ordine del giorno vi è stata la relazione del Segretario Regionale, Massimo Carugno, sulla linea politica e sull'assetto organizzativo del Partito, e la elezione dell'Esecutivo Regionale.
Alla presenza di nomi storici del socialismo abruzzese e pescarese come Carlo Lizza, nella sua relazione il segretario regionale ha illustrato le linee guida della futura organizzazione del partito, che vedrà una maggiore presenza dei dirigenti sul territorio.
«Uno stretto contatto», ha spiegato il segretario, «tra la base ed i vertici regionali per meglio concretizzare l'attuazione delle finalità del Psi abruzzese, come sempre con lo sguardo particolarmente rivolto al mondo del lavoro, al mondo dei giovani ed al mondo delle categorie particolarmente indifese e senza la tutela di specifiche associazioni di categoria».
Un particolarissima attenzione sarà rivolta alle elezioni provinciali di L'Aquila ed alle Comunali di Chieti, Guadiagrele e Celano.
Il Segretario Regionale ha illustrato come il momento elettorale non deve essere solo una tappa, ma può essere un trampolino di lancio del partito per l'intero Abruzzo.
Per quanto riguarda le elezioni provinciali di L'Aquila la lista è praticamente ultimata e completata, con «candidati forti ed autorevoli», e si conta di presentarla ufficialmente intorno alla metà di febbraio.
Anche a Guardiagrele e Celano le candidature del Psi sono praticamente definite e si confida in risultati «assolutamente lusinghieri per i candidati socialisti».
A Chieti vi saranno «candidati autorevoli», presenti i una lista civica, che raggrupperà tutte le forze moderate di sinistra.
La relazione del Segretario Regionale è stata approvata a maggioranza con soli due voti contrari.
Per quanto riguarda l'Esecutivo Regionale è stato votato all'unanimità e ed è composto dai 4 segretari provinciali oltre altri tre membri, tra cui una donna, per provincia.
Le Federazioni di Pescara e Chieti si sono riservate di comunicare il nome della componente femminile.

26/01/2010 8.54