Vasto, Lapenna soddisfatto: «grande anno senza l'aiuto della Regione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2975

VASTO. Lavori pubblici in primo piano grazie all’asilo nido dell’Incoronata, alla Scuola elementare di S.Antonio Abate e, soprattutto, al parcheggio di Via Ugo Foscolo.


Nel corso della consueta conferenza di fine anno il sindaco Luciano Lapenna ha tracciato un bilancio dell'attività svolta in questi ultimi dodici mesi. E non ha nascosto la propria soddisfazione per il grande lavoro svolto dall'esecutivo e dall'intero Consiglio Comunale.
I numeri? Nell'anno che si chiude domani la Giunta Municipale si è riunita 57 volte. 462 sono state le delibere adottate. 20 le sedute del Consiglio Comunale che, nel 2009, ha adottato 96 delibere.
«E' stato un anno importante – ha detto il sindaco – nonostante i tanti problemi legati alle minori entrate e alle mancate rimesse da parte sia del Governo Centrale che della Regione».
Scendendo nello specifico degli argomenti, il primo cittadino si è soffermato sui servizi sociali: sono aumentati le borse lavoro e le persone assistite a domicilio (400), oltre a quelle con gravi problemi sociali e familiari (95). E poi il grande lavoro del taxi sociale che ha effettuato 1300 tratte per il trasporto dei disabili.
«Un grande risultato lo abbiamo ottenuto anche sul tema dell'ambiente – ha aggiunto il sindaco Lapenna – innanzitutto per quanto riguarda la raccolta differenziata i cui risultati, per le zone interessate, sono lusinghieri. E poi l'ammodernamento degli impianti di pubblica illuminazione grazie al quale avremo in città un minor inquinamento atmosferico».
Il primo cittadino ha poi parlato del cimitero («saranno 1400 i nuovi loculi») e della progettazione del quarto lotto della Circonvallazione Histoniense i cui lavori inizieranno in tempi brevissimi.
E poi il piano asfalti, la rete fognaria, i nuovi marciapiedi ed il completamento del lungomare Cordella.
«Impegni mantenuti» anche per il turismo («Vasto continua a registrare in Abruzzo il più alto numero di presenze») e per la Cultura. «Tutto questo nonostante dalla Regione non arrivino più contributi».
«Faccio un esempio per rendere l'idea – ha detto il sindaco – che è quello del Premio Vasto: pur di tenerlo in vita ci siamo dovuti far carico completamente di tutta la copertura economica».
Ed infine i trasporti: «Il nostro Comune – ha aggiunto – è il primo in Abruzzo ad essersi dotato di bus ecologici. Ne sono tre, hanno preso servizio qualche mese fa e sono a zero impatto ambientale e a zero emissioni di gas di scarico».
Nel corso dell'incontro con i giornalisti, alla presenza del presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte e di alcuni assessori e consiglieri, il sindaco ha anche sottolineato l'importanza del nuovo piano del centro storico e del nuovo piano commercio ed ha ringraziato le forze dell'ordine per il grande ed importante lavoro che quotidianamente svolgono in città.
Ed infine altri numeri: ad oggi, nel 2009, si sono registrate 378 nascite. Nel 2008 se ne erano registrate 355. 344 sono stati invece i decessi. Nel 2008, 314. Vasto conta 39750 abitanti.

30/12/2009 16.57