Matromauro: «nessun assecondamento della speculazione edilizia»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6982

GIULIANOVA. Il sindaco Mastromauro respinge al mittente le accuse de “Il Cittadino Governante” e replica al centrodestra sulle nomine alla “Giulianova Patrimonio” e all'Ente Porto.



Ferma presa di posizione del sindaco Francesco Mastromauro relativamente alle affermazioni di Franco Arboretti, leader della lista “Il Cittadino Governante”, che, relativamente alla discussione in corso delle osservazioni al PRG, ha parlato in un recente documento di «assecondamento della speculazione edilizia» e di «sciagura sotto il profilo della vivibilità, del rispetto del paesaggio, della sicurezza idrogeologica e della salvaguardia degli spazi pubblici e del verde urbano».
«Sono affermazioni - ha rilevato il sindaco Mastromauro – che respingo senza difficoltà al mittente, perché prive di fondamento, e che reputo dovute, forse, al particolare momento di difficoltà in cui si dibatte il rappresentante in Consiglio de “Il Cittadino Governante”, il quale nell'ultima sessione civica ha dato prova di scarsa preparazione e minori capacità argomentative. Le sciagure e gli sfregi paesaggistici che Arboretti prospetta appaiono frutto di un cortometraggio catastrofico di cui lo stesso Arboretti è sceneggiatore, attore e insieme regista».
Identici toni il sindaco Mastromauro ha riservato al documento congiunto PdL-Lista “Al Centro della Città”, relativo alle nomine per la “Giulianova Patrimonio” e per l'Ente Porto.
«Le nomine alla Giulianova Patrimonio, ed in particolare quella riguardante Riccardo Albani, persona che reputo non solo idonea all'incarico ma anche provvista di serietà, sono state effettuate sulla base dei curricula presentati. Pertanto è gravissimo, e i firmatari del documento se ne dovranno assumere tutte le responsabilità, parlare di un forte legame affaristico nella politica locale. Quanto all'Ente Porto – prosegue il sindaco Mastromauro - i signori del centro-destra sembrano dimenticare, ma a queste gemme di superficialità ed amnesia ci hanno ormai abituati, che gli unici rappresentanti del PD a suo tempo nominati in seno all'Ente Porto sono Antonio Rosci e proprio colui che ha dato vita alla lista “Al Centro della Città”, cioè l'avvocato Pierangelo Guidobaldi. A questo punto parlare di autogoal è persino poco...».

30/11/2009 18.45