Ente Manifestazioni Spoltore: Rc contro il nuovo cda

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10018

SPOLTORE. Rapporti sempre più tesi a Spoltore tra l'amministrazione comunale di centrosinistra e parte dell'opposizione.
Questa volta a fare la voce grossa è stata Rifondazione Comunista, che ha criticato aspramente la decisione della giunta comunale di Spoltore di nominare un nuovo consiglio di amministrazione dell'Ente manifestazioni Spoltore Ensemble.
La nuova investitura, per l'opposizione, è l'«ennesimo» atto politico «strumentale» della maggioranza.
Lo Spoltore Ensemble, infatti, per il Prc non può essere ridotta ad una kermesse presente già in molti comuni limitrofi e non: «al contrario dovrebbe rappresentare un momento singolare che riqualifichi tutte le risorse culturali presenti sul territorio. Per questo avevamo suggerito di rinnovare il Cda dell'ente attraverso la nomina di un coordinamento di operatori culturali da individuare tra i più meritevoli nell'area».
In questo modo, secondo parte dell'opposizione in giunta, i consiglieri scelti avrebbero gestito in maniera competente la manifestazione: «questo progetto tempo fa fu condiviso dalla maggioranza. Oggi invece si osserva la continuità di un sistema bocciato dagli ultimi risultati elettorali. Un sistema arrogante incapace di ammettere i propri limiti e fallimenti. I quattro consiglieri che sono stati riconfermati non rappresentano affatto una novità».
Rifondazione Comunista da tempo è parte dell'opposizione all'attuale maggioranza di centrosinistra. Diversi i motivi di questa scelta illustrati da Pina Pagliuca, segretaria del partito: «siamo passati all'opposizione perché non ci sentivamo più parte di una gestione amministrativa portata avanti senza un progetto politico condiviso. Era inoltre insostenibile l'immobilismo della maggioranza».
«Continuiamo a ritenere» – conclude Prc – «che questa amministrazione debba concludere al più presto il suo mandato per restituire il diritto di voto ai cittadini, considerato che il quadro politico è stato stravolto totalmente».
30/07/2009 9.29