Maurizio Brucchi (Pdl) è il nuovo sindaco di Teramo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7148

Maurizio Brucchi (Pdl) è il nuovo sindaco di Teramo
TERAMO. Brucchi ce l’ha fatta con il 57,06% dei consensi (20.238 preferenze), mentre Paolo Albi della coalizione di centrosinistra si è fermato al 37,29% (13.227). * IL DETTAGLIO DEL VOTO
Sandro Santacroce di Rifondazione Comunista è rimasto distante con il 5,63% (1.997).

Il partito più votato in città è stato il Pdl con il 36,89% (12.817). A seguire il Pd con il 20,84% /7.240). L'Idv che in quasi tutte le votazioni ha superato l'8% qui si è mantenuta decisamente sotto la media conquistando appena il 3,97% (1.382 voti).

Bene invece le liste civiche, sia del centrodestra che del centrosinistra: a sostegno del candidato Brucchi la lista !Al centro per Teramo” ha guadagnato il 15,89% dei consensi, per Albi la lista “Città di virtù” ha ottenuto il 7,70%.
Rifondazione, invece, è rimasta al 3,43% con 1.193 voti.

Quando mancavano ancora 25 sezioni da scrutinare Brucchi era già in netto vantaggio con il 57,45% delle preferenze.

Il neo sindaco ieri sera ha già parlato in conferenza stampa, scortato dal governatore Gianni Chiodi.
«E' un risultato inaspettato», ha detto il primo cittadino appena eletto, «anche se in campagna elettorale l'affetto ci dava fiducia non pensavo che sarebbe finita così. La campagna elettorale è stata molto bella e l'abbiamo basata sulla condivisione. Abbiamo incontrato tutti i cittadini, siamo stati presenti e ci hanno ripagato della fiducia. Adesso ho una grossa responsabilità. Finalmente quella sinergia Stato – Regione - Provincia e Comune è una realtà.
Le idee per il futuro sono chiare, ha detto Brucchi: «le abbiamo dette ai cittadini in campagna elettorale. Per la giunta se ne parlerà tra un paio di giorni. Faremo giochi di squadra per una coalizione forte».







(INGRANDISCI IL GRAFICO)



CHI E' MAURIZIO BRUCCHI

Maurizio Brucchi, 47 anni è sposato e ha due figli. Medico chirurgo ospedaliero, ama sciare, gioca a tennis e presiede il circolo tennis Teramo. E' stato assessore ai Lavori Pubblici nella Giunta Chiodi e si definisce un timido.

08/06/2009 23.06

LA CITTA' E' DI NUOVO IN CORSA

«Nei cinque anni che verranno», ha commentato in mattinata Brucchi, «vogliamo, dobbiamo mantenere gli impegni che abbiamo preso con la nostra città, specie in questo momento storico che ci offre la straordinaria possibilità di essere in splendida e diretta sintonia politica con il presidente della Provincia, Valter Catarra, con il presidente della Regione, Gianni Chiodi e con lo stesso Governo Nazionale guidato dall'onorevole Silvio Berlusconi».
«Teramo è già di nuovo in corsa», ha assicurato il neo sindaco.
Ai due rivali Albi e Santacroce «va il mio augurio di buon lavoro, sarà la loro, ne sono certo, un'opposizione efficace ed efficiente, importante per aiutare chi governa ad adottare le scelte migliori».
09/06/2009 14.34