«La circoscrizione Portanuova ha perso il 20% dei finanziamenti»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1873

LA DENUNCIA. PESCARA. Circoscrizione "Portanuova": vanificate le aspettative di cittadini, associazioni e scuole. Tornano indietro finanziamenti per 21.697 euro (un quinto delle risorse economiche disponibili).
La denuncia arriva dai consiglieri di circoscrizione Piero Stanchi (Rialzati Abruzzo – Pescara Futura), Eugenio Seccia, (PdL), Camillo Savini (PdL), Loris Baldassarre (PdL), Genesio Pitucci (PdL) e Piernicola Teodoro (Lista Teodoro)

Nel corso del 2008, raccontano i consiglieri, le attività culturali, sportive e sociali nella nuova circoscrizione "Portanuova" si sono svolte solo parzialmente: «dei 110.500 euro stanziati dal
comune di Pescara nel Bilancio 2008 per la realizzazione di tali attività sono tornati indietro 21.697 euro che corrispondono al 20% delle risorse disponibili. Tutto ciò a fronte dei numerosi progetti (circa 200) presentati da singoli cittadini, associazioni, cooperative e scuole in risposta agli avvisi pubblicati dalla stessa Circoscrizione».
Per i consiglieri il tutto è dovuto ad una «maggioranza di centrosinistra incapace di recepire, programmare e dare risposte concrete ai residenti ed a questo si aggiunge che troppo spesso i cittadini si sono trovati di fronte alla completa assenza del loro principale interlocutore quale il presidente».
Per i consiglieri di minoranza «per una circoscrizione così grande, circa 55.000 residenti e con tanti problemi sociali, quanto è accaduto è una beffa: chi governa oggi la Circoscrizione Portanuova dovrebbe spiegare ai cittadini e ai tanti che hanno presentato progetti ed idee il perché della perdita di tali finanziamenti. Non ci rimane che esternare tutto il nostro rammarico per ciò che non è stato realizzato per le attività culturali, sportive e sociali».
21/02/2009 10.25