Comune Montesilvano: il portavoce di Catone è il nuovo assessore

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4256

MONTESILVANO. Fabrizio Bosio e' il nuovo assessore del comune di Montesilvano. E' stato nominato nella tarda mattinata di oggi dal sindaco, Pasquale Cordoma.
Un nome nuovo che, però, nella sostanza non cambia la posizione di Palazzo di Città.
Bosio, della Dc per le autonomie, prende il posto di Bruno Sabatini.
Prima che venisse indicato Bosio, all'inizio del mese aveva rifiutato l'incarico Vittorio Catone, 22 anni, anche lui della Dc per le autonomie.
Di fatto, però, con la nomina di oggi l'orientamento del sindaco non è poi così mutato.
Infatti lo stesso Bosio è il portavoce dell'onorevole Catone, zio di Vittorio, che rifiutò l'incarico per dedicarsi allo studio (è iscritto alla facoltà di Scienze politiche all'università San Pio V di Roma). Insomma, proprio non c'erano altre alternative altrove…
Le deleghe assegnate a Bosio sono sanità, servizi sociali e cimiteri.
Bosio ha 48 anni, consulente informatico, è della provincia di Bergamo ma da trent'anni vive in Abruzzo. Consulente informatico è sposato e ha due figli.
Alle scorse regionali collezionò 10.221 voti (l'1,3%) con il partito di Alternativa sociale Mussolini.
Prima ancora si candidò a sindaco nel comune di S. Giovanni Tatino con il Fronte Sociale Nazionale. Qualche tempo dopo ci provò anche al Comune di Pescara candidandosi a sindaco (2004). Andata male si buttò alle Provincia e poi alla Regione.
18/07/2008 15.47