Masci: «i soldi di PescarAbruzzo per la Sanità pescarese»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3141

PESCARA. Il Consiglio Comunale vorrebbe traghettare i soldi messi a disposizione dalla Fondazione PescarAbruzzo per il comparto sanitario.
Nei giorni scorsi, infatti, l'assemblea, ha approvato all'unanimità una mozione presentata da Carlo Masci (Udc) con oggetto l'utilizzo delle risorse della Fondazione in favore dell'ospedale di Pescara.
Il risultato di questa mozione, adesso, è arrivata anche sui tavoli della stessa Fondazione e Masci invita a prenderne nota.
«La Sanità pescarese sta vivendo una situazione di grave crisi», scrive Masci al presidente Nicola Mattoscio sottolineando però come non siano stati destinati fondi da parte della fondazione.
«Con riferimento all'utilizzo dei fondi del bilancio sociale (nel 2007 circa 1,5 mln di euro), il relativo capitolo risulta essere stato finanziato nell'ultimo anno per un milione di euro soltanto per la realizzazione del "Ponte del Mare"».
«Nelle sedi opportune», continua Masci nella sua lettera, «ho contestato tale scelta perchè non sono riuscito ad intravedere, neanche sforzandomi, un nesso tra la "Sanità" ed il "Ponte del Mare", mentre ritenevo che il milione di euro utilizzato per tale scopo avrebbe potuto risolvere non pochi problemi all'Ospedale di Pescara».
Masci ribadisce di essere a conoscenza della «autonomia della Fondazione nella scelta degli interventi da finanziare», però si dice altrettanto convinto «che di fronte alle emergenze del territorio le risorse pubbliche disponibili (la Fondazione è formalmente privata ma gestisce risorse destinate al soddisfacimento di bisogni collettivi) devono essere indirizzate per risolvere le problematiche più sentite dai cittadini».

11/07/2008 14.42