Fondi per la ferrovia. Pezzopane spera e sprona i parlamentari

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1927

L'AQUILA. La presidente della Provincia dell'Aquila, Stefania Pezzopane, sarà oggi a capo di una delegazione di amministratori, per presidiare i lavori della Commissione Bilancio del Senato, che si riunisce per votare l'emendamento per il ripristino dei 168 milioni di euro per il potenziamento della linea ferroviaria Pescara-Roma, nel tratto Avezzano-Roma.
La delegazione, capitanata dalla Provincia, si radunerà oggi pomeriggio fuori palazzo Madama alle ore 14.30.
Presentato dai senatori abruzzesi Lusi, Marini, Legnini e Mascitelli, l'emendamento in discussione domani, tende a riportare in provincia dell'Aquila i fondi stanziati dalla legge finanziaria del 2007 per la tratta ferroviaria e tagliati dal governo Berlusconi.
«La Provincia si fa capofila di questa ennesima battaglia- ha commentato la presidente Pezzopane- Intendiamo far sentire al governo la nostra voce, la voce dell'Abruzzo interno, di sindaci, amministratori e cittadini, per sostenere le ragioni del nostro territorio».
Lo stanziamento del fondo era la risposta ad una «esigenza concreta», ha sottolineato la presidente, «quella di potenziare una tratta ferroviaria da terzo mondo, in cui i ritardi dei convogli si sommano alla fatiscenza e all'obsolescenza dei vagoni. Il colpo di spugna del governo Berlusconi rischia di riportare tutto all'anno zero e di aggravare una situazione già pesante».
Per questo motivo è partito l' invito ai parlamentari abruzzesi, di tutte le forze politiche, a votare a favore dell'emendamento e a convincere i loro colleghi di partito a fare altrettanto.
«Le esigenze dei cittadini e la dovuta attenzione che reclamiamo dal governo prescindono dalle appartenenze politiche. Per questo», ha chiuso Pezzopane, «mi aspetto che tutti i sindaci accolgano il mio invito e partecipino compatti per sostenere le ragioni di un emendamento con il quale vogliamo restituire agli abruzzesi una migliore qualità della vita».

10/07/2008 11.06