Uno Speakers' Corner a Pescara?

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1762


PESCARA. Il movimento politico SFL – Innovazione Europea presenterà in questi giorni all'attuale prefetto di Pescara, Paolo Orrei, una richiesta formale per poter usufruire, puntualmente, a cadenza mensile, di Piazza Salotto per la creazione di uno "Speakers' Corner" aperto a tutti.
Di cosa si tratta? Letteralmente un angolo degli oratori, praticamente, chi è stato almeno una volta ad Hide Park lo sa bene, di un modesto palchetto dove chiunque può dire semplicemente quello che pensa, sia essa la più strampalata delle elucubrazioni quanto la più geniale delle costruzioni logiche.
Ma per la versione italiana potrebbe esserci anche una variante.
«Questo spazio», spiegano i responsabili di Sfl, «non dovrà essere una semplice valvola di sfogo per la gente, quanto un vero e proprio "Question Time" di civico accesso al quale gli amministratori coinvolti dovranno rispondere necessariamente altrimenti dovranno assumersi la responsabilità politica del loro silenzio».
Potrebbe funzionare?


06/06/2008 9.22