Lavori pubblici e bilancio nelle decisioni di giunta e consiglio di ieri

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1636

L’AQUILA. La giunta comunale dell’Aquila ha dato il via libera agli avvisi pubblici per la realizzazione di un chiosco bar al parco del Castello e per la ristrutturazione del fabbricato posto all’interno di parco del Sole, da adibire anch’esso a bar.

L'esecutivo ha approvato le relative delibere proposte dall'assessore all'Ambiente, David Filieri, che ha sottolineato come l'importo degli interventi – in totale circa 200mila euro – sarà a totale carico di chi si aggiudicherà la gara.
«Pertanto – ha commentato Filieri – verranno condotte delle significative operazioni per migliorare le condizioni delle due più significative aree verdi della città, senza esborsi per le casse del Comune, che rimarrà proprietario degli immobili».
«In particolare – ha aggiunto Filieri – chi vincerà la gara per parco del Sole potrà gestire e sfruttare economicamente per 19 anni sia il fabbricato adibito a bar che l'annessa area verde, comprensiva del laghetto artificiale. Per il parco del Castello, invece, l'aggiudicatario dovrà redigere il progetto esecutivo e procedere alla costruzione di un chiosco bar, che sarà attiguo all'area dei giochi. Entrambe le delibere fanno parte del programma più ampio dell'amministrazione comunale, finalizzato a un miglioramento complessivo dei parchi del capoluogo d'Abruzzo, in modo tale da renderle più fruibili e da allestire una volta per tutte dei veri e propri polmoni verdi dell'area urbana centrale, sottraendoli a quel degrado che li ha interessati per troppo tempo».
E a proposto del parco del Forte spagnolo, la giunta ha inoltre approvato – su proposta dell'assessore alle Opere pubbliche, Ermanno Lisi – il progetto definitivo ed esecutivo della ristrutturazione dell'ex dazio che si trova nell'area giochi, dove saranno realizzati dei servizi igienici per adulti e bambini. Il progetto, predisposto dal servizio Patrimonio naturale del settore Ambiente, prevede anche la continuazione del percorso pavimentato situato all'interno dell'area, con una rampa di accesso al fabbricato in questione per i diversamente abili e il potenziamento dell'impianto di illuminazione nella parte adiacente via Castello. L'importo dei lavori è di circa 50mila euro, frutto di economie derivate dalle somme effettivamente spese per le opere realizzate nella perimetrazione del contratto di quartiere II “Valle Pretara”.
«Finalmente – ha dichiarato Lisi – metteremo la parola fine a quell'orrendo spettacolo costituito dall'ex dazio, cadente da anni, che era un pessimo biglietto da visita per l'intero parco del Castello».

INTERAMENTE PEDONALIZZATA PIAZZA PALAZZO

Piazza Palazzo sarà interamente pedonalizzata. Lo ha deciso ieri la giunta comunale dell'Aquila, approvando la delibera con la quale la piazza antistante la sede centrale del Comune verrà completamente esclusa dalla circolazione di auto e veicoli di ogni genere. Unica eccezione, i mezzi di soccorso e quelli riservati al carico e scarico merci, che potrà avvenire esclusivamente dalle 21 alle 10 del giorno successivo.
Dei dissuasori (fioriere o paletti in ghisa) saranno installati sui principali varchi di accesso alla piazza – che, solo per i mezzi di soccorso o quelli per il carico e lo scarico delle merci, nelle ore previste, potrà avvenire dalla parte alta – in modo tale da rendere effettiva la pedonalizzazione decisa dalla giunta. In proposito, il comando di polizia municipale ricorda che già da tempo gli spazi di piazza Palazzo riservati ai motorini sono stati spostati a piazza San Bernardino.
Gli attuali parcheggi a pagamento su via Bafile (lato destro, nel tratto che fiancheggia il palazzo comunale) saranno destinati alla sosta dei residenti di via delle Aquile e ai mezzi comunali.
Con lo stesso provvedimento, l'esecutivo ha stabilito di creare una zona a traffico limitato denominata “Centrale” lungo corso Vittorio Emanuele (parte stretta, tra piazza Regina Margherita e l'incrocio con corso Principe Umberto) e la parte di via Verdi compresa tra gli incroci con corso Vittorio Emanuele e via Tempera. I soli veicoli autorizzati potranno parcheggiare sul lato sinistro di via Verdi – direzione piazza del Teatro – negli appositi spazi e per un tempo massimo di mezz'ora. La stessa via sarà percorribile a senso unico, verso il teatro comunale.
La ztl C1, infine, sarà definitivamente integrata con l'inserimento di via Gaglioffi e piazza San Biagio, sulla quale sarà istituito un divieto di sosta permanente.

PARCHEGGIO A VALLE PRETARE E VARIAZIONE AL BILANCIO

Il Consiglio comunale invece ha approvato ieri all'unanimità dei presenti il progetto per la realizzazione di un parcheggio nel quartiere di Valle Pretara.
Il parcheggio sorgerà in un'area nelle vicinanze della scuola materna, in prossimità dell'intersezione tra via Aldo Moro e piazza Sansone. È previsto un impegno di spesa per complessivi 37mila 639 euro, a carico del settore Opere pubbliche del Comune dell'Aquila, che eseguirà i lavori e che ha redatto il progetto.
Approvata anche, sempre all'unanimità dei presenti, la variazione al Bilancio di previsione 2008 che prevede, in particolare, lo stanziamento di 470mila 394 euro in favore del Settore Opere pubbliche per i lavori di messa in sicurezza della scuola elementare e della scuola materna “Edomondo De Amicis”; l'impiego, da parte del Settore Ambiente, dell'avanzo di amministrazione di 27.171 euro relativi a proventi per usi civici, da destinare, rispettivamente, per 19mila 121 euro agli usi civici di Collebrincioni e per 8mila euro per gli usi civici di Paganica e San Gregorio; l'aumento del capitolo di spesa in entrata, per il Servizio Tributi, di 250mila euro provenienti da recuperi Ici (Imposta comunale sugli immobili).
30/05/2008 9.55