La Teramo- Basciano chiude e Chiodi s'infuria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1506

TERAMO. «L'improvvisa chiusura del tratto autostradale Teramo-Basciano, per interventi di straordinaria manutenzione, causa ripercussioni pesantissime sul traffico di Teramo». A scriverlo è il sindaco di Teramo Gianni Chiodi, in una lettera indirizzata all'Anas e alla Strada dei Parchi.

Le difficoltà maggiori sono quelle in via Po, il tratto stradale di ingresso ed uscita dalla città confluente con lo svincolo per l'A24.
Lì, sostiene Chiodi, «la situazione si annuncia particolarmente preoccupante, proprio perché non esistendo vie alternative, al già sovraccarico traffico cittadino si aggiunge ora quello proveniente dalla forzata chiusura dell'autostrada».
«Comprendiamo la improrogabilità della scelta», continua il primo cittadino, «ma ci si permetta di presentare le nostre rimostranze per il metodo seguito».
Prima della chiusura, infatti, stando a quanto racconta il sindaco, non sarebbe arrivata alcuna informazione per annunciare il provvedimento «e soprattutto», insiste Chiodi, «continua a non essere messa in atto una azione sinergica tra enti che possa assicurare il minor impatto delle decisioni assunte, sugli automobilisti e sui cittadini».
Adesso il sindaco si augura che i lavori vengano terminati in fretta e che si programmino i prossimi lavori di manutenzioni «per evitare i pesanti disagi che situazioni come quella ora creatasi, causano».
Dal Comune arriva anche la sollecitazione per la «collocazione più consona della cartellonistica di cantiere».


29/05/2008 11.55