Zooprofilattico Teramo: Pdl contro Del Turco: «ennesimo scivolone»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1817

PESCARA. «L'ennesimo scivolone del presidente della Regione, Del Turco». Così i consiglieri regionali di Forza Italia Nazario Pagano, Paolo Tancredi e Giuseppe Tagliente hanno giudicato l'assenza di Del Turco all'incontro romano per il riconoscimento ministeriale dell'Istituto zooprofilattico.

Il presidente della Regione ha infatti disertato l'incontro al Ministero della Sanità fissato per sottoscrivere il protocollo d'Intesa che avrebbe dovuto conferire all'IZS di Teramo il meritato riconoscimento scientifico per l'attività internazionale di cooperazione e alta formazione nei settori della Sanità pubblica veterinaria e sicurezza degli alimenti.
Al contrario, il presidente della Regione Molise si è immediatamente espresso a favore dell'Istituto di ricerca teramano.
«Del Turco - ha fatto notare Pagano - non si e' presentato, adducendo delle motivazioni che nulla hanno a che vedere con il prestigio di questa istituzione ma solo per via dei rapporti non idilliaci con chi dirige lo Zooprofilattico. Le lotte intestine - ha proseguito il consigliere azzurro - non ci
devono interessare, mentre deve interessarci il prestigio di questa istituzione, che rappresenta un fiore all'occhiello per l'Abruzzo e il Molise».
Tancredi ha ricordato che «se va fatta una legge per il riordino dello Zooprofilattico, deve essere proprio la Regione a farla, ma questo problema esiste da 16 anni. E' spiacevole e umiliante che si confondano le questioni relative al lavoro e alla professionalità di questo Istituto con la gestione
politica del potere».
Commentando i titoli di stampa dei quotidiani, Tagliente ha detto che «l'Abruzzo ha davvero
bisogno di veterinari di fiducia, visto il livello della classe politica regionale, che sta massacrando l'Abruzzo. La politica di questa giunta - ha detto ancora - e' completamente indifferente nei confronti della ricerca scientifica. Forse -ha concluso - Travaglio (che e' stato premiato qui nei giorni scorsi) - potrebbe dedicare qualche capitolo anche all'Abruzzo, visto che qui si consolida una casta avulsa dal contesto regionale».

13/05/2008 9.41