Gli studenti si scagliano contro il presidente Coletti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1343

CHIETI. «E' inutile che il Presidente della Provincia di Chieti, Tommaso Coletti, fa le apparizioni a Vasto durante le inaugurazioni o per fare le conferenze stampa sulle strade che verranno asfaltate solo grazie al giro d'Italia».
L'attacco arriva dal responsabile Provinciale di Azione Studentesca, Marco di Michele Marisi.
«Quello di cui si occupa Azione Studentesca – spiega Marisi – sono principalmente le scuole, e sono proprio queste ultime,uno dei problemi a cui il Presidente Coletti non mette mano».
Il rappresentante ricorda l'importanza della sicurezza nelle scuole e sottolinea come «all'Industriale di Vasto, nonostante i numerosi solleciti si continua ad avere macchinari del dopoguerra e si impedisce così agi studenti, di operare nel migliore dei modi».
«Per non parlare – chiosa il Responsabile Provinciale di Azione Studentesca - della situazione che continua ad imperversare sull'ex Magistrale che è dislocato in tre, quattro luoghi diversi con un'aula da una parte, una dall'altra, la presidenza in un plesso, la sala professori in un altro. E continueremo a ripeterlo fino alla noia».
L'associazione chiede di accelerare i procedimenti per la costruzione di un nuovo edificio per il Liceo Linguistico, Pedagogico e Sociologico. In caso contrario «saremo pronti a scioperare», assicura Marisi, «ma non per un solo giorno».
«Questa situazione – conclude l'associazione – deve finire. Le poche cose che la Provincia ha in gestione, le deve far funzionare. Inutile perdersi in chiacchiere e conferenze stampa. Parlano i fatti».

03/05/2008 11.52