L’Aquila. Stanziati fondi per edilizia scolastica e Ctgs

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1489

L'AQUILA. Lo stanziamento di 42mila 467 euro in favore del Centro turistico Gran Sasso, quale anticipazione sul contributo ordinario per l'anno in corso, volti a far fronte al pagamento di debiti tributari e di contributi previdenziali arretrati. È quanto ha stabilito, questo pomeriggio, la giunta comunale.
La giunta ha approvato anche la deliberazione relativa ai lavori per la messa in sicurezza dell'edificio che ospita la scuola materna e la scuola elementare “Edmondo De Amicis”. I lavori, per un importo complessivo di 470mila394 euro, riguarderanno in particolare la prosecuzione degli interventi di rifacimento e di adeguamento della copertura della scuola. Ulteriori interventi per circa 364mila euro riguarderanno invece la messa in sicurezza della scuola elementare di Arischia. Si tratta, nello specifico, di adeguamenti e rinforzi strutturali connessi con il rischio sismico.
Sono stati anche rideterminati i canoni per l'uso del Palazzetto dello Sport, fissando le nuove tariffe. Le società sportive che ne fanno richiesta dovranno corrispondere, per manifestazioni sportive, culturali e ricreative a pagamento il 6 per cento degli incassi e, comunque, un minimo fisso di 400 euro. Per allenamenti sportivi, che possono essere praticato solo da iscritti a società sportive, il canone è stabilito in 19 euro l'ora.
Approvata anche, per opportuna trasmissione al Consiglio comunale, la variazione al bilancio di previsione, relativa all'assegnazione, da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze, di 100mila euro per la riqualificazione e l'adeguamento dell'edificio ex Liceo Scientifico a Santa Maria di Farfa, che verrà destinato a ospitare gli uffici comunali.

19/04/2008 12.39