Camera e Senato ci sono anche Forza Nuova e Comunisti lavoratori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5099

ABRUZZO. Alla fine ce l’hanno fatta. Non è stato facile per Forza Nuova in tutta Italia raccogliere le firme per la presentazione delle proprie liste di candidati alle prossime elezioni politiche del 13 e 14 aprile. PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI:«VADANO TUTTI A CASA, IL GOVERNO AI LAVORATORI» UDC, CASINI E D'ONOFRIO CAPILISTA IN ABRUZZO ANCHE SOCIALISTI, TREMMISTI, SINISTRA CRITICA E FERRARA
«Siamo stati l'unica formazione», dicono da Forza Nuova, «costretta a raccogliere firme in tutta Italia, (dopo che il Governo aveva fatto passare in extremis un decreto legge truffa che permetteva ad una serie di formazioni minori di presentarsi alle elezioni senza raccolta)».
Candidato capolista al Senato sarà l'ex candidato sindaco della città di Montesilvano, Valeriano Oronzo.
Seguono Zippilli Claudio, Maria Iacobucci Maria Teresa, La Valle Franco (resp. Prov FN Chieti), Lupinetti Domenico (segr. citt. FN Ortona), Mastrocola Fiore (segretario regionale FN Abruzzo), Tieri Italo (segr. prov. FN Pescara).
Candidato capolista alla Camera sarà l'assessore di Atessa alle politiche sociali, Marcolongo Luigi.
Seguono: Bacosi Franco, Cifani Mirko, Cimone Vincenzo, D'Alessandro Luigi, D'Alonzo Anita, Di Pompo Maurizio (segr. citt. FN Arielli), Forconi Marco Aurelio Getulio (segr. citt. FN Montesilvano), Liberatore Donato (segr. citt. FN Popoli), Locicero Cristian, Miccoli Cristian (segr. citt. FN Lanciano), Sciarrelli Fabio (segr. citt. FN Chieti), Strizzi Oscar.
«Si apre oggi per noi», ha detto il candidato premier Roberto Fiore, «una campagna elettorale volta a convincere gli Italiani sulla necessità di una svolta radicale su immigrazione , disagio sociale, e sulla necessità di buttare a mare l' attuale classe politica e sconfiggere una volta per tutte mafie e clientele».
11/03/2008 13.38

[pagebreak]

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI:«VADANO TUTTI A CASA, IL GOVERNO AI LAVORATORI»

Sono state presentate anche le liste del Partito Comunista dei Lavoratori, unica forza di opposizione a sinistra negli anni del Governo Prodi. «La nostra», dicono, «è una lista di giovani lavoratori in gran parte operai, tutti espressione del territorio ad eccezione del capolista al Senato Marco Ferrando, portavoce nazionale del partito».
Il programma elettorale del Pcl, sintetizzato nel motto «se ne vadano tutti, il governo ai lavoratori», è incentrato intorno ad alcuni punti fondamentali: «contro il parlamentarismo borghese e truffaldino, proponiamo che la retribuzione di un deputato del popolo sia uguale al salario medio di un lavoratore, e l'abolizione di tutti i privilegi parlamentari; contro la barbarie degli omicidi bianchi nei posti di lavoro, proponiamo la galera per i padroni e l'esproprio senza indennizzo per le imprese colpevoli; contro l'usura dei mutui contratti da milioni di lavoratori proponiamo la nazionalizzazione senza indennizzo delle banche senza toccare un euro del piccolo risparmio e con la creazione di un'unica banca pubblica sotto il controllo popolare».
Poi ci sono i temi della pace con il ritiro delle truppe italiane dalle diverse missioni, l'autodeterminazine delle donne,l'indipendenza del pensiero dal Vaticano, la libertà di ricerca scientifica, l'abolizione della legge Treu che avrebbe alimentato il precariato.
«Abbiamo raccolto», hanno infine aggiunto,«in meno di venti giorni, quasi 4500 firme in decine di banchetti disseminati in tutta la regione e nei luoghi di lavoro, al contrario di chi, con un semplice voto in Parlamento frutto di oscuri accordi, si è esentato da questo gravoso compito».

CANDIDATI AL SENATO PER IL PCL

Marco Ferrando
Bruno Braca Giulianova (TE)
Panfilo Capaldi Sulmona (AQ)
Giuseppe Miccoli Francavilla al Mare (CH)
Carlo Vasile Pescara (PE)

CANDIDATI ALLA CAMERA PER IL PCL

Marco Di Pietrantonio Pescara (PE)
Ottaviano Scipione Johannesburg Rep. Sud Africa
Alessia Ricci Guardiagrele (CH)
Ermanno Santomo Mosciano S. Angelo (TE)
Galileo Marino Castelli (TE)
Francesco Di Nardo Chieti (CH)
Ilaria Del Biondo Pescara (PE)
Silvano Toscani Teramo (TE)
Vincenzo Di Menna Castel Di Sangro (AQ)
Angelo Insolia Lanciano (CH)
Maurilio Emanuele Jesi (AN)
Carlo Cantagallo Penne (PE)
Manuela Ioannoni Pompetti Teramo (TE)

11/03/2008 13.43
[pagebreak]


UDC, CASINI E D'ONOFRIO CAPILISTA

ABRUZZO. Presentate nei termini anche le liste per Camera e Senato dell'Udc che correrà separata rispetto al Popolo delle Libertà.
Sorpresa alla Camera dove il secondo posto dato per certo a Cesa è stato affidato ad Adornato. Nessun abruzzese capolista. Masci solo quarto.
Capolista alla Camera sarà anche in Abruzzo Pierferdinando Casini, secondo posto per Ferdinando Adornato terzo posto per Rodolfo De Laurentis depuatato uscente, quarto posto per Carlo Masci. A seguire Antonio Prospero già assessore regionale alle Riforme istituzionali con Giovanni Pace, Angelo Di Francesco e Patrizio D'Ercole.
Per il Senato capolista Francesco D'Onofrio, secondo posto per il consigliere regionale Mario Amicone. Terzo posto per Lino Silvino assessore al Comune di Teramo, Patrizia Ciaburro, Presidente Movimento per la Vita di Pescara, Paolo Basilico, ex sindaco di Atri, Carmine Giovannitti, Donatello Di Prinzio.

11/03/2008 14.17
[pagebreak]

IN ABRUZZO ANCHE SOCIALISTI, TREMMISTI, SINISTRA CRITICA E FERRARA


SOCIALISTI

Presentate anche le liste dei Socialisti di Bosilli. Pochi i nomi abruzzesi. Capolista alla Camera Mauro Del Bue di Reggio Emilia, Vincenzo Caporale, Nicola Di Marco, Vincenzo Carideo, Lelio De Santis, Simona Astolfi, Terenzio Chiavaroli, Rocco Cerulli, Maria Elena Cialente, Emilio Cianfaglione, Vincenzo Cipolletti, Schaula D'Antonio, Assunta Spadano, Vincenzo Emilio Verrocchia.
Al Senato Gaetano Cuzzi, Camillo Antelli, Antonio Bruni, Giorgio De Luca, Bruno Isaia Merlin, Fernando Pestilli, Ennio Pirocchi.

TREMMISTI

Compare anche il partito Tremmista, il primo partito fondato nel terzo millennio, un minuto dopo l'arrivo del 2000 che ha tra i suoi punti in programma Rieducare la gioventù a zappare la terra e coltivarla. La lista si presenta solo al Senato con Battista Mazzetta, Francesco Pantani, Mariapia Tuttolani, Paolo Trentini, Antonio Carusi, Edoardo Angeloni.

ABORTO NO GRAZIE

La lista di Giuliano Ferrara ha presentato candidature solo alla Camera con Agnese Pellegrini, Raffaella Ciafrocca, Ilaria Occhini, Maria Luisa Tezza

SINISTRA CRITICA

Sbarca in Abruzzo anche la Sinistra Critica di Franco Turigliatto.
I candidati alla Camera dei Deputati: Flavia D'angeli, Stefano Frezza, Luigina Mosiello, Antonio Perilli, Michela Puritani, Salvatore Cannavo', Cinzia Arruzza, Giulio Arcangelo Calella, Federica Bizzarini, Francesco Locantore, Elisa Coccia, Tatiana Montella, Chiara Siani, Luigi Malabarba.

I candidati al Senato: Franco Turigliatto, Nadia Chiesa, Giacomo De Bartolomeis, Elena Majorana, Roberto Lombardi, Giovanni Scarsi, Cristina Tuteri.

11/03/2008 14.46