Domenica a Sulmona le primarie del Pd

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1757

SULMONA. Domenica 2 marzo Sulmona sceglierà il suo candidato sindaco rappresentate del Partito Democratico. In lizza tre nomi e un laboratorio congiunto per il programma definitivo.
I tre candidati che parteciperanno alle primarie sono Antonio Iannamorelli, 30 anni collaboratore del sottosegretario del ministero alla Salute, Antonio Gaglione; Raffaele Giannatonio, 51 anni, architetto ed ex presidente della Giostra cavalleresca; Michele Lombardo, 43 anni componente della
segreteria regionale della Uil.
Per l'occasione sarà allestita in città un'unica postazione in piazza Garibaldi mentre i residenti delle
frazioni di Sulmona potranno votare nel seggio che sarà allestito nella scuola elementare della Badia. Potranno votare, versando un contributo di 1 euro, tutti i residenti in possesso
del certificato elettorale e gli stranieri domiciliati che hanno fatto richiesta di certificato elettorale.
Si voterà dalle 8 alle 20, a seguire lo spoglio delle schede con la proclamazione del vincitore.
I tre candidati che parteciperanno alle primarie hanno sottoscritto un manifesto d'impegno con regole condivise che sarà integrato con le indicazioni programmatiche proposte dal candidato alle primarie che risulterà vincitore.
Il manifesto prevede l'apertura di un laboratorio per il programma che dal 3 al 13 marzo lavorerà per stilare un programma politico-amministrativo attraverso forme e modalità che garantiscano la rispondenza con il responso delle primarie, la compatibilità con i valori del "manifesto d'impegno",
l'ascolto e la partecipazione della società civile, delle associazioni delle categorie produttive e dei cittadini che intendono contribuire al progresso della comunità.
25/02/2008 12.03