Raimondi: «settimane importanti per il Comune di Chieti»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1896

CHIETI. Il Consiglio comunale di Chieti, nelle prossime settimane, sarà impegnato nell'esame di provvedimento importanti e fondamentali per il futuro della città.
Oltre all'appuntamento di mercoledì prossimo, dedicato interamente alle interrogazioni dei consiglieri comunali e che servirà per dare risposte, tra le altre cose, anche alla recente polemica sui rapporti tra Ecoesse e Comune di Chieti, saranno programmate altre sedute dedicate a temi di notevole rilevanza.
Il Consiglio comunale, infatti, dovrà esaminare la proposta di bilancio 2008, che dovrebbe essere approvato entro la fine di gennaio, massimo la prima settimana di febbraio. «L'approvazione del bilancio
2008 entro questi termini», ha spiegato il presidente del consiglio comunale Enrico Raimondi, «rappresenterebbe una novità positiva assoluta per il Comune, che, in tal modo, potrà realizzare i propri obiettivi politico-aministrativi con maggiore tempestività e razionalità».
Nello stesso periodo, inoltre, l'assise civica sarà convocata per discutere la proposta di riorganizzazione degli uffici pubblici presenti nel territorio comunale che la Commissione speciale di studio, presieduta dal Sen. Legnini, definirà lunedì prossimo.
«Il provvedimento è di importanza storica», ha assicurato ancora Raimondi, «perché interviene per dare risposte concrete per il miglioramento dei servizi al cittadino e per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico presente sul nostro territorio».
Nelle prossime settimane prenderà avvio anche l'esame delle osservazioni al Piano dei servizi, per la sua adozione definitiva.
Istituzione del difensore civico e la designazione dei componenti il comitato direzione per la cooperazione internazionale sono altri due provvedimenti che, entro febbraio, saranno esaminati dal Consiglio comunale.

12/01/2008 8.53