Filovia, metti una Iena a Palazzo d’Achille…

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1459

CHIETI. Sono arrivate anche le Iene di Italia uno per risolvere la questione filovia. Ieri la trasmissione di tv a Palazzo d’Achille. Tutto in onda giovedì prossimo. Ma l'assessore Febo assicura: «noi stiamo facendo tutto il possibile».
Tutto il simpatico siparietto, tra la Iena e il sindaco Ricci è stato incentrato sul nuovo impianto per la filovia che non ne vuole sapere di entrare in funzione. «A che ora passa il filobus?» Chiede l'inviato al primo cittadino che, tra il serio e il faceto deve controbattere che la filovia a Chieti non è attiva. Ma quelli di Italia uno già lo sapevano….
E Ricci chiama in causa anche l'assessore Febo, invitandolo a fare qualcosa. E lui lo fa. Appena la troupe va via, infatti, fa diramare un comunicato stampa in cui ritiene «opportuno» ricordare sinteticamente l'iter di questo progetto.
L'opera, che è nata nel 2001, questo è certo, ha succhiato 9,5 milioni di euro (tra fondi ministeriali e regionali). Per la ristrutturazione di 7 mezzi filoviari è stato previsto inoltre un costo di circa 800mila euro . L'assessore assicura che «sono in atto le procedure di collaudo da parte dell'Ustif».
«L'amministrazione», si difende Febo, «è sempre stata puntuale negli adempimenti che peraltro sono collegati a passaggi autorizzativi complessi e subordinati ai tempi di altri Enti. Anche in questo situazione l'Amministrazione , oltre a dare un accelerazione ai lavori di completamento sin dal suo insediamento avvenuto nel 2005 , ha ripreso i lavori e completata la linea su di Via dei Vestini – raccordo con Rotatoria di Madonna delle Piane - la ristrutturazione di cinque filobus , ed altri interventi.Inoltre, l'Amministrazione è sempre stata solerte nel sollecitare gli altri Enti affinché provvedessero nel più breve tempo possibile per quanto di loro competenza.»
20/11/2007 8.59