Anche a Montesilvano nasce "La Destra"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1618

MONTESILVANO. «Il gruppo consiliare nato in un Comune strategico come quello di Montesilvano, dove è partita l'inversione di tendenza a favore del Centrodestra in Abruzzo, porterà il suo contributo nell'opera di completamento del lavoro intrapreso dall'Amministrazione».
Il coordinatore regionale de La Destra, Benigno D'Orazio saluta così l'adesione del consigliere Giancarlo Cipolletti, presentata questa mattina nella sala consiliare del Comune di Montesilvano.
«Puntiamo a portare avanti i concetti di trasparenza, moralità e legalità» è stato ribadito nella conferenza stampa, «ideali abbandonati dalla precedente Giunta».
«Non è un caso quello che ha portato alla nascita de La Destra a Montesilvano. Qui si raccolgono i frutti del grande lavoro svolto da Teodoro Buontempo che ha voluto con forza la candidatura di Lillo Cordoma proprio nel segno della trasparenza» ha ricordato Benigno D'Orazio.
Pur non sottovalutando le difficoltà di questi primi mesi di Governo, i responsabili de La Destra si dichiarano convinti di poter mantenere le condizioni di una stabile permanenza della coalizione di centrodestra a Palazzo di Città.
«L'importante – ha concluso il coordinatore regionale Benigno D'Orazio – sarà proseguire sulla strada indicata dagli elettori l'11 giugno scorso».
«La mia è adesione a La Destra è una decisione squisitamente politica», ha dichiarato il consigliere Giancarlo Cipolletti «una scelta che in molti hanno già intrapreso a Montesilvano».
Secondo Vincenzo Centorame, componente della direzione nazionale del partito, «L'interesse manifestato dai cittadini sta andando oltre le più rosee aspettative, si sta compiendo uno sforzo incredibile per gestire le adesioni che stanno giungendo da tutta Italia».

06/09/2007 16.05