Nasce anche in Abruzzo il coordinamento de "Le democratiche"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1600

ABRUZZO. Competenze, idee ed energie delle donne per una bella politica, nel partito Democratico. È nato anche in Abruzzo il coordinamento de “Le democratiche” che si prefigge di essere parte attiva di quella rete nazionale pensata con l'intento di far crescere dal basso un network diffuso e dinamico di voci, intelligenze, esperienze di donne disposte a lavorare insieme per cambiare la politica italiana. Il coordinamento, costituito da donne abruzzesi che appartengono a mondi e culture diverse, impegnate nella politica, ma anche nella ricerca, nell'economia, nel mondo delle associazioni e del sociale è stato presentato stamane a Pescara dalla consigliera regionale de L'Unione Maria Rosaria La Morgia e dalla responsabile comunicazione della Provincia di Pescara Laura Di Russo.
«Ci rivolgiamo», ha spiegato oggi nel corso dell'incontro con la stampa Laura Di Russo, «a donne e uomini che credono in una politica nuova, rinnovata, che cambi il modo di fare e di porsi. Dentro al comitato non ci sono gerarchie, né ci saranno: ciascuna di noi ha lo stesso ruolo, perché quello che conta è il contributo che riusciremo a dare in termini di idee».
«Mancano pochi mesi alla costituzione del partito Democratico, che nascerà ufficialmente il prossimo 14 ottobre: un'occasione storica per ricostruire una reale partecipazione politica», ha detto Maria Rosaria La Morgia, «per questo fin da ora vogliamo partecipare e prendere la parola in tante; perché il partito Democratico abbia la forza delle donne, l'energia rinnovatrice del pensiero femminile che può dare quel senso di reale discontinuità col passato di cui si sente il bisogno. Noi vogliamo partecipare al percorso che ci porta verso il 14 ottobre con tante candidate e con tante elette», ha aggiunto La Morgia che ha aggiunto, «Non possiamo dimenticare il risultato già raggiunto proprio dalle democratiche, cioè quello che tra le regole c'è quella del 50% di rappresentanza delle donne nell'assemblea costituente. Il nostro impegno ora sarà quello di andare nelle piazze e nelle città abruzzesi per incontrare le cittadine e i cittadini per creare un clima di partecipazione perché siamo sicure che c'è una ”bella” e una “buona” politica alla quale tutte noi possiamo dare un contributo».
E proprio per questa ragione Le democratiche abruzzesi organizzeranno venerdì 20 luglio al Cinema Teatro Massimo di Pescara l'incontro pubblico “La bella Politica”, nel corso del quale sarà proiettata la registrazione di “Cos'è la politica”, tratta dalla lezione tenuta il 12 dicembre 2006 all'auditorium Parco della Musica di Roma, da Walter Veltroni.
Mentre nelle prossime settimane saranno promosse iniziative a Francavilla al Mare e a Casalbordino e nel resto della Regione.
«Senza un reale coinvolgimento di tutti, il processo politico del nuovo partito non avrà quel futuro che noi immaginiamo e vogliamo: perché il partito democratico dovrà essere il partito della volontà comune», ha concluso La Morgia.
Il nucleo primario del comitato de “Le democratiche” d'Abruzzo è costituito da Maria Rosaria La Morgia (giornalista e consigliera regionale), Laura Di Russo (responsabile della comunicazione della Provincia di Pescara), Marina Acitelli (Ulivisti L'Aquila, giornalista), Paola Barbuscia (responsabile regionale Mare Vivo), Teresa Leghinati (insegnante), Maristella Lippolis (consigliere di Parità della Provincia di Pescara), Luana Patricelli (direttore operativo Carsa), Pina Rosato (coordinamento Cittadini per L'Ulivo), Alba Simigliani (fondatrice associazione Nuovo Umanesimo), Rosella Travaglini (segretaria Sdi Casalbordino).
18/07/2007 7.26