Ha giurato il sindaco Cialente

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1066

L'AQUILA. E' stata convalidata l'elezione di tutti i 40 Consiglieri comunali dell'Aquila nella prima seduta del mandato 2007-2012, che si è tenuta ieri pomeriggio a Palazzo Margherita.
Il sindaco Massimo Cialente ha giurato davanti al Consiglio «di osservare lealmente la costituzione italiana».
L'assemblea ha poi proceduto all'elezione del presidente del Consiglio comunale, che spetta a Carlo Benedetti dei Comunisti italiani. Alla prima votazione, ha ottenuto 28 voti. Sei le schede bianche e 7 Consiglieri hanno rinunciato a votare.
L'assemblea ha eletto poi i due vice presidenti. Quello di maggioranza è risultato, con 25 voti, Antonella Santilli (Ds), che aveva già ricoperto l'incarico nell'ultimo scorcio del precedente mandato, e quello dell'opposizione è risultato Nicola Iovenitti (An) con 10 voti.
«La scelta di Benedetti», ha commentato il coordinamento regionale del partito, «premia non solo il consigliere, esperto e sempre rispettoso del ruolo delle istituzioni, anche nei momenti di più aspro confronto dialettico, ma anche il nostro Partito, da sempre impegnato nella difesa delle regole della democrazia, a partire dalla Costituzione antifascista».

CONSIGLIO COMUNALE, ELETTA COMMISSIONE ELETTORALE

A mezzanotte inoltrata si è poi votato per la composizione della commissione elettorale.
Sono risultati, quali membri effettivi, i consiglieri Adriano Durante (Udeur), Giancarlo Vicini (Socialisti riformisti) e Alfonso Tiberi (Italia di Mezzo). Supplenti, Vito Albano (Impegno per L'Aquila), Pierluigi Mancini (La Margherita) e Luigi Faccia (L'Aquila città unita).
Al termine della seduta, il sindaco Massimo Cialente ha presentato gli assessori della Giunta.
Prima della conclusione, il consigliere Angelo De Nicola – candidato sindaco non eletto delle liste Italia di Mezzo, L'Aquila città unita e Pli – ha annunciato le sue dimissioni, depositate ufficialmente questa mattina.