Roseto, via libera definitivo per chiesa di S. Anna e variante al Prg

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1148

ROSETO. Via libera per la realizzazione della nuova Chiesa di S. Anna. Nel corso della seduta di ieri sera infatti, il Consiglio Comunale ha adottato in via definitiva la variante di Piano regolatore per la realizzazione della nuova struttura religiosa che servirà un bacino di circa 5000 abitanti.
«Si tratta di un risultato molto importante per l'intera collettività- ha sottolineato l'Assessore all'Urbanistica Enzo Frattari - da anni infatti, la Parrocchia di S. Anna intende realizzare una nuova chiesa per i propri fedeli in quanto le dimensioni di quella attuale, realizzata negli anni 50, sono inadeguate rispetto alla crescita del territorio e degli abitanti. Un risultato – prosegue Frattari – che scaturisce da una proficua collaborazione tra tutte le forze politiche di maggioranza».
La nuova chiesa servirà un bacino molto ampio che va da Voltarrosto alle frazioni di Campo a Mare e Santa Petronilla. La nuova chiesa di S. Anna sorgerà su un'area di 5000 metri quadrati.
Nel sottolineare l'importanza del provvedimento adottato , l'Assessore Enzo Frattari ha espresso la propria soddisfazione per il lavoro svolto, ricordando che ora la Curia può avanzare la richiesta di concessione edilizia.
Il provvedimento è stato votato con 14 voti a favore e due contrari.
Sempre nel corso dell'ultimo Consiglio è stata adottata definitivamente la variante di destinazione urbanistica per la realizzazione di una struttura da adibire al culto e alle celebrazioni liturgiche nella frazione di S. Giovanni. L'area individuata è di 1800 metri quadrati che sarà sdemanializzata.
Il provvedimento è passato con 15 voti a favore.
Il Consiglio ha poi approvato, con 12 voti a favore, in via definitiva il sub comparto del Piano Particolareggiato nell'ambito di Piazza della Repubblica.
«Questo progetto è molto significativo per la città di Roseto – ha sottolineato l'Assessore – perché crea i presupposti per l'apertura di Via Garibaldi nel tratto che va da Via Settembrini e Piazza della Repubblica. È quindi il passo per dare il via alla realizzazione della strada pedonale che attraverserà il centro cittadino, collegando Piazza della Repubblica alla Villa comunale».
Il progetto è stato completato con la collaborazione dell'Assessorato ai Lavori Pubblici che ha elaborato una soluzione per consentire l'ingresso degli autoveicoli nei garage privati.
«La realizzazione del Sub comparto –conclude l'Assessore Frattari - prevede la realizzazione di una piazza completamente arredata, antistante la chiesa, che sarà ceduta al Comune e che diventerà quindi luogo di aggregazione sociale».
L'appalto per la realizzazione della via pedonale che collega la Piazza del municipio alla villa Comunale è già stato assegnato. Per il completamento del progetto manca un piccolo tratto che dovrà essere realizzato attraverso una progettazione specifica.

08/05/2007 15.47