La Civita ci ripensa: «resto sindaco»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1148

SULMONA. Il primo cittadino di Sulmona alla fine ci ha ripensato e ha ritirato le dimissioni presentate lo scorso 2 aprile. Era già nell’aria da alcuni giorni ma la decisione ufficiale è arrivata questa mattina e La Civita l’ha comunicata personalmente al presidente di Regione Ottaviano Del Turco.
L'incontro tra i due c'è stato questa mattina a palazzo Centi, all'Aquila.
«Questa è una decisione», ha commentato il governatore, «che dimostra l'alto senso delle istituzioni del sindaco di Sulmona. Le sue dimissioni, infatti, - ha aggiunto Del Turco - rischiavano di mettere in crisi l'intera vita politica ed economica della cittadina, interrompendo, di fatto, progetti già avviati e che riguardavano, innnanzitutto, l'emergenza occupazione nella Valle peligna e nell'alto Sangro».
La Civita, dal proprio canto, ha invitato il presidente ad «una attenzione particolare per Sulmona ed il suo comprensorio, riprendendo quel discorso di crescita laddove si era interrotto».
Proprio per testimoniare la vicinanza della Regione al territorio peligno, La Civita scriverà a Del Turco chiedendo che una prossima riunione della Giunta regionale si tenga presso il Municipio di Sulmona.
«Per ora non azzererò la giunta», ha poi spiegato La Civita, « ed aprirò da subito un tavolo di confronto. Mi aspetterà quindi un tour de force per cercare un compromesso sulle questioni non solo politiche ma anche tecniche».
«La mia decisione», ha sottolineato ancora il primo cittadino, «è conseguente al nuovo quadro politico che è emerso da quello che è stato non solo uno scatto di orgoglio, ma anche un richiamo a una maggiore coesione».
Adesso, secondo il rinnovato primo cittadino «emerge una maggioranza più forte sia sotto il profilo politico sia sotto quello numerico». La maggioranza che amministra il Comune di Sulmona, a breve sarà impegnata in una serie di adempimenti legati al Piano regolatore. «Un ulteriore turbolenza non gioverebbe né all'immagine della città né, soprattutto, al suo futuro».
Con il presidente della Regione il sindaco ha esaminato la situazione industriale nella Valle Peligna - per la quale sarà ripreso il confronto con il Ministero dell'Industria - e l'affidamento alla "Siti Industrie" di un'importante commessa che consentirà - ha detto La Civita - di tranquillizzare 200 famiglie».


24/04/2007 12.34