Fossacesia, in arrivo il nuovo Prg

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1181

FOSSACESIA. Il Consiglio comunale di Fossacesia ha approvato il Documento Programmatico Preliminare del nuovo Piano Regolatore. Nei prossimi mesi saranno definite le scelte di dettaglio e completate tutte le fasi di elaborazione tecnica. Verosimilmente ad anno nuovo entrerà in vigore il nuovo Piano Regolatore Generale.
Nel Documento Programmatico Preliminare sono state intanto individuate le direttrici fondamentali di sviluppo, che nello specifico muovono lungo la provinciale per Lanciano e lungo la provinciale per il Sangro e indicate nei pressi del casello autostradale ed in località Sterpari le zone di potenziamento delle aree produttive e commerciali.
La zona della Marina tra la statale 16 Adriatica, la spiaggia, il nucleo sportivo ed il porto turistico sarà riservata ai soli servizi al turismo ed alla balneazione con strutture di impatto molto contenuto e le aree di risulta dell'ex tracciato ferroviario avranno un uso rigorosamente pubblico e compatibile con l'ambiente circostante, volto comunque a valorizzare il tratto di costa interessato nell'ottica dello sviluppo sostenibile del territorio.

Nello stesso documento inoltre sono elencati gli indirizzi generali dell'Amministrazione comunale cui dovranno attenersi progettisti dello Studio Bona di Lanciano, incaricati della redazione del nuovo Piano Regolatore Generale. La parola chiave è valorizzazione: innanzitutto nel significato di attenzione alla qualità delle aree urbane, alla bioarchitettura, al risparmio energetico, alla qualità ambientale in generale e anche come recupero del nucleo storico di Fossacesia, tutela del patrimonio edilizio urbano ed extra-urbano e del paesaggio agricolo.
«Abbiamo dato indicazioni chiare e precise per uno sviluppo sostenibile del territorio, che sia armonico e rispetti le caratteristiche ambientali, storico-artistiche ed architettoniche e garantisca la vivibilità dei luoghi, anche attraverso la qualità dei servizi e delle infrastrutture» – ha detto il sindaco Enrico Di Giuseppantonio nella sua relazione al Consiglio comunale.
L'attuale strumento urbanistico risale al 1998 ed è dunque relativamente recente; tuttavia, negli ultimi anni si è avuto un sviluppo rapido che ha esaurito progressivamente le capacità previsionali del piano vigente. L'esigenza di adeguare il PRG alle recenti evoluzioni normative, ma soprattutto la necessità di regolare lo sviluppo urbanistico, pianificando uno sviluppo armonico e attento all'ambiente e alla qualità del paesaggio urbano, ha spinto l'Amministrazione Comunale ad avviare le procedure di redazione di un nuovo Piano. Dopo la fase iniziale di analisi del territorio, dal punto di vista storico, socio-demografico ed urbanistico, e un esame sistematico delle problematiche e delle aspettative, ora si procederà spediti verso la elaborazione dello strumento di pianificazione comunale.

«Con il boom demografico registrato in questi anni e la rapida crescita socio-economica, il nuovo strumento urbanistico disegnerà la nuova Fossacesia, ancora più bella e ancora più vivibile – ha aggiunto il sindaco Enrico Di Giuseppantonio - Il nuovo PRG nasce inoltre come documento partecipato, nel senso che abbiamo individuato le indicazioni di massima dopo aver interpellato la cittadinanza, le associazioni e le altre categorie di “portatori di interesse”. In tanti hanno partecipato alle riunioni e inviato proposte e suggerimenti, che saranno tradotti in scelte definitive il più possibile condivise».

07/03/2007 13.32