Fi, «ai cittadini interessa solo la sicurezza e l' ordine pubblico»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

797

TERAMO. Mettere da parte le «polemiche campanilistiche» e «lavorare insieme» per la sicurezza della città. E' chiaro il pensiero di Rando Angelini, consigliere Provinciale e capogruppo di Forza Italia che insiste: «ai cittadini interessano poco gli eventuali spostamenti di strutture di ordine pubblico e sicurezza da un comune all'altro. E' tempo, semmai, di risolvere il problema sicurezza e ordine pubblico in Val Vibrata, lungo la costa adriatica e in tutta la provincia di Teramo».
IL PROGETTO DEL COMMISSARIATO SULLA COSTA  - IL SINDACO CONTRO IL QUESTORE

«Quello che vuole realmente la gente», prosegue Angelini, «è che siano potenziate le strutture esistenti e, magari, che ne vengano istituite di nuove. Finora, però, senza ottenere la benché minima risposta. Bisogna applicare le leggi già esistenti ma tutti devono compiere il loro dovere, ogni giorno dell'anno, non solo d'estate quando si invocano poi misure urgenti per tamponare le falle e le incapacità politiche e programmatiche di una classe dirigente stantia».
Per Angelini «la presenza dello Stato va rafforzata in Val Vibrata e lungo la costa adriatica aprutina nel rispetto dei ruoli istituzionali che competono alle forze di pubblica sicurezza: ma occorre il dialogo e una strategia unitaria che contempli l'adozione di provvedimenti adeguati all'emergenza».
Forza Italia non chiede che vengano spostati commissariati e stazioni, «ma chiede che ne vengano creati di nuovi, potenziando quelli esistenti, rafforzando la presenza dello Stato sul territorio».

09/02/2007 10.48