Gestioni enti pubblici economici: la Finanziaria dà il via libero al rinnovo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

765

ROMA. Via libera al rinnovo anticipato dei Consigli d’Amministrazione di tutti gli Enti Pubblici economici che vedono la partecipazione azionaria dei Comuni e degli altri Enti locali. E’ il sollecito avanzato formalmente dall’onorevole Giorgio D’Ambrosio (La Margherita), presidente dell’Ato numero 4, Ente d’Ambito acquedottistico pescarese.
«La nuova legge Finanziaria in esame al Governo – ha meglio spiegato l'onorevole D'Ambrosio – ha di fatto fissato nuove regole in merito alla gestione degli Enti pubblici economici i cui azionisti sono i Comuni e gli altri Enti locali. Proprio in considerazione di queste novità, ritengo che sia arrivato il momento di anticipare i contenuti della Finanziaria rinnovando anticipatamente i Consigli d'Amministrazione dei vari enti, recependo le nuove previsioni del documento finanziario».
Non solo: «A tal proposito – ha proseguito l'onorevole D'Ambrosio – garantisco sin d'ora la mia piena disponibilità a un rinnovo anticipato anche del Consiglio d'Amministrazione dell'Ato 4, da me presieduto, pronto a lasciare io stesso la Presidenza dell'Ente e a fare spazio ad altri uomini che ben sapranno mettere a frutto capacità ed esperienza».
Si ricorda che la scadenza naturale dalla carica di Presidente dell'Ato numero 4, per l'onorevole D'Ambrosio, sarebbe nel settembre del 2007, mentre il Consiglio d'Amministrazione giungerebbe a fine mandato solo nel 2008, «ma – ha aggiunto l'onorevole D'Ambrosio – riterrei giusto anticipare tali scadenze proprio per consentire a un nuovo Consiglio d'Amministrazione di ben operare in un settore delicato come quello della gestione delle reti idriche applicando le nuove regole della Finanziaria, evitando cambi di guardia fra due anni».

27/11/2006 10.15