La variazione di bilancio non passa in commissione. Fi:«l’assessore sfiduciato»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1362

PESCARA. Movimentata riunione ieri mattina in commissione bilancio dove c'è stata una vera e propria spaccatura all'interno della maggioranza.
Dopo gli scontri per il Prg il governo cittadino non trova ancora unità.
Questa volta a gettare scompiglio è la variazione di bilancio che approderà al prossimo cinsiglio comunale.
Il dissenso è stato insanabile in quanto la delibera è stata votata favorevolmente da soli due consiglieri, 4 gli astenuti e 3 i contrari.
La minoranza attacca il vivace scontro tra esponenti della Margherita, Ds e Verdi e annuncia: «l'assessore D'Angelo è stato palesemente sfiduciato».

«Siamo di fronte», ha annunciato Guerino Testa consigliere comunale di Forza Italia, «ad una palese spaccatura. Il clima di sfiducia e di nervosismo è oramai concretamente palpabile.
Forse sarebbe il caso che la maggioranza di centro sinistra prendesse atto finalmente delle proprie divisioni interne e prendesse il coraggio di rimettere il mandato nelle mani degli elettori».

28/09/2006 9.13