Viabilità. Nicola D'Adamo (Forte per Vasto) chiede aiuto a Di Pietro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

754

VASTO. In occasione della presenza del ministro a Vasto per la festa nazionale dell'Italia dei valori D'Adamo illustra i problemi sul ponte San Nicola, SS 16. «Non possono transitare mezzi al di sopra delle 7,5 tonnellate».
Nel 2001 un incendio di sterpaglie ha arrecato danni alla struttura del ponte San Nicola sulla statale SS16 nord, non lontano da Vasto Marina. Dopo anni di chiusura, l'Anas l'anno scorso ha riaperto il ponte, ma solo per i veicoli al di sotto di 7,5 tonnellate. Il collaudo, dopo una riparazione non risolutiva, ha rilevato che la struttura, a causa dei danni dell'incendio ancora presenti, non può sopportare pesi superiori.
I mezzi pesanti, non potendo transitare sul ponte, devono uscire dalla SS16 alla rampa in direzione del centro abitato di Vasto, girare dopo qualche chilometro e rientrare sulla SS16 utilizzando l'altra rampa.
«Per evitare questo disagio», spiega Nicola D'Adamo, «si dovrebbero ricostruire due campate del ponte».
Trattandosi di un asse viario principale di collegamento nord-sud, D'Adamo chiede a Di Pietro se l'Anas può prendere in considerazione il progetto, «che tutto sommato non dovrebbe richiedere un grosso investimento».
Il ministro in queste ore a Vasto potrebbe anche dare quelche risposta.
22/09/2006 12.16