Arriva il segretario generale di Del Turco. The winner is…

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2115

Arriva il segretario generale di Del Turco. The winner is…
L’AQUILA. Un pronostico più semplice non si poteva avere. Alla fine, come tutti sapevano, l’ha spuntata lui, Lamberto Quarta (Sdi) che ha fatto una bella festa ad Ortona salutato da ovazioni. I sindacati in rivolta: «non rispettati i requisiti minimi per conferire l’incarico».
E' stato approvato ieri mattina in giunta l'ufficio di diretta collaborazione del presidente Del Turco. Una nuova istituzione nell'istituzione, con tanto di aiutanti dell'aiutante.
Alla fine, quello che per molti era diventato un incubo, è diventato realtà.
Da oggi, infatti, Lamberto Quarta, l'ombra del presidente Del Turco, è il nuovo segretario (già nei mesi scorsi aveva ricoperto una originale carica di “sottosegretario” responsabile “dell'attuazione del programma”).
Poi è giunta la candidatura per staccare un biglietto per Roma. Le porte del Parlamento per lui non si sono aperte, i voti non sono stati sufficienti e così…
E' sorto inaspettato il problema di una ricollocazione (nel frattempo
Quarta correttamente si era dimesso). Tra le polemiche dell'opposizione è stata creata una nuova figura, quella del braccio destro di Del Turco che ufficialmente suona: “Segretario Generale della presidenza”. «Abito cucito su misura», ha tuonato il centrodestra. Scettici anche i sindacati per la mancanza di requisiti minimi richiesti per assumere la carica di dirigenti, la laurea.
Quarta, infatti, è in possesso di un diploma, ma è bastato evidentemente per aggiudicarsi i favori della giunta.

LA DENUNCIA
 

L'ABRUZZO RIPARTE …IN QUARTA
 


12/09/2006 9.19