Verdi«Vogliamo più tempo per la legge sull’ambiente»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1176

L’AQUILA. Il Gruppo regionale dei Verdi ha chiesto ed ottenuto, nel corso della IV Commissione, il rinvio dell’approvazione del disegno di Legge regionale sulle “Disposizioni in materia ambientale”. Caporale (Verdi): «Argomenti troppo importanti per liquidarli in una sola seduta»
«La materia ambientale, che si vuole andare a disciplinare con il disegno di legge presentato dalla giunta», ha dichiarato Walter Caporale capogruppo dei Verdi, «in materia di rifiuti, energia, fonti rinnovabili, trabocchi, riciclaggio, servizio volontario di vigilanza ecologica, è troppo importante per il futuro della nostra Regione per essere discussa e trasformata in legge in una sola seduta di Commissione, avendo avuto solo pochi giorni per studiarne il testo».
Giocoforza, i Verdi hanno chiesto e ottenuto, il rinvio della votazione per un «necessario ed indispensabile approfondimento» delle numerose tematiche che si vogliono andare a disciplinare.
Il partito si dichiara disponibile ad una «pronta e puntuale» approvazione della legge in materia ambientale ma «l'importanza che riveste la gestione dell'ambiente, per la sua tutela e valorizzazione, per la tutela della salute degli abruzzesi, per le questioni di igiene e inquinamento relativi, non può essere sottovalutata».
Martedì prossimo, 11 luglio, i Verdi incontreranno l'assessore regionale all'Ambiente, Franco Caramanico per approfondire la discussione del disegno di legge in materia ambientale, mentre mercoledì 12 luglio verranno convocate congiuntamente la I e la IV Commissione per entrare nel merito del testo con l'audizione dell'Assessore all'Ambiente.

06/07/2006 10.15